Meghan Markle e il principe Harry sono tornati a Londra per qualche giorno dopo aver passato gli ultimi 2 mesi in Canada lontani dai riflettori. Lo hanno fatto per prendere parte ai loro ultimi impegni istituzionali nei panni di Royals e, nonostante abbiano fatto infuriare la regina per non aver portato Archie, tutto si è concluso per il meglio. Fin dal momento in cui sono apparsi per la prima volta in pubblico hanno incantato con la loro bellezza, anche se l'attenzione dei media è stata attirata soprattutto dai look della Duchessa, dal tubino celeste al lungo abito rosso, fino ad arrivare al completo verde smeraldo. Oggi sono alle prese con il viaggio di ritorno in America ma si continua lo stesso a parlare di loro.

Gli esperti di body language, ad esempio, si sono concentrati sui loro gesti e hanno rivelato che tra i due non correrebbe buon sangue. Stando al linguaggio del corpo, potrebbe addirittura esserci aria di crisi in casa Sussex. I dettagli che lo hanno dimostrato? Se da un lato l'ex Duchessa si è goduta le luci dei riflettori al 100%, rivolgendo ai fotografi i suoi sorrisi più smaglianti, Harry ha preferito non incrociare mai l'obiettivo. Il principe non avrebbe preso bene questo ritorno in patria, anzi è sembrato cupo e triste, mentre l'umore della moglie, abituata alla ribalta e ai red carpet, sarebbe stato praticamente opposto. La cosa lascerebbe intendere che sono "scollegati" e privi di qualsiasi sintonia. Tanto è bastato ai tabloid per accusare la Markle di non aver fatto nulla per tirare su di morale il principe, infangando ancora una volta la sua reputazione. Quale sarà la verità? Per il momento la coppia sembra avere le idee chiare: dire addio per sempre ai Windsor e godersi la nuova vita da commoners.