Il divorzio di Harry e Meghan dalla Royal Family è uno degli argomenti più discussi degli ultimi giorni, è da quando la coppia ha annunciato sui social di voler fare un passo indietro, rinunciando così ai numerosi privilegi reali, che sui media internazionali non si parla d'altro. La questione è stata definita "crisi Megxit" e, nonostante ieri il principe abbia avuto un confronto diretto con la regina Elisabetta II, che ha accettato la sua richiesta di un periodo di "libertà", tra i sudditi rimangono moltissimi dubbi. Se da un lato si parla già di possibili lavori che i due potrebbero svolgere, dall'incarico di governatore del Canada per Harry a quello di testimonial di moda per la Markle, dall'altro è risaputo che il principe possegga un patrimonio miliardario tutto suo grazie all'eredità della mamma Diana, dunque avrebbe tranquillamente la possibilità di non rinunciare agli agi di cui ha goduto fino ad oggi.

Ad aver attirato le attenzioni del pubblico nelle ultime ore è stato però il messaggio condiviso dalla regina in persona dopo la riunione di famiglia. Al suo interno ha parlato della coppia usando solo i loro nomi Harry e Meghan, evitando di associarli a "Duchi del Sussex". La cosa lascia intendere che i due sono stati spogliati dai titoli reali e nobiliari, dunque non saranno più principe e principessa e dovranno essere considerati dei normali commoners a partire da questo momento. Per ora, inoltre, si è parlato solo di un periodo di transizione, dunque non si esclude che gli ex Duchi potrebbero ritornare sui loro passi. La sovrana si è mostrata così clemente perché considera Harry il più vulnerabile dei suoi due nipoti? Non resta che stare a vedere come si evolverà la crisi Megxit per capirlo.