Negli ultimi giorni non si fa altro che parlare di Meghan Markle e del principe Harry che, dopo aver passato tutte le vacanze di Natale in Canada, provocando l'indignazione della regina Elisabetta II, hanno reso ufficiale la notizia del loro "divorzio" dalla Royal Family. A poche ore dalla prima apparizione pubblica dopo mesi di pausa dai riflettori, hanno annunciato di voler "fare un passo indietro", di voler lavorare e di voler essere indipendenti dalla corona, peccato solo che, a differenza dei "comuni mortali", vantino un patrimonio miliardario sul loro conto in banca. Come ha reagito il Regno Unito alla notizia? Nel paese è scoppiata una "bufera", tanto che addirittura le statue di cera dei due coniugi sono state rimosse dalle stanze reali del museo di Madame Tussauds.

Se da un lato l'ex Duchessa è già volata in America, allontanandosi da paparazzi e tabloid, il marito Harry è rimasto a Londra per negoziare con la sovrana. Entro martedì si conoscerà il destino dei due ex eredi reali, sarà lo stesso Harry ad apparire in pubblico e a spiegare in cosa consisterà questo allontanamento dai Windsor. Per il momento, però, sono moltissimi quelli che si lanciano nelle ipotesi più svariate, quella più gettonata? Secondo i media americani il principe potrebbe diventare governatore generale del Canada. Insomma, la cosiddetta "Megxit", ovvero la fuga di Meghan e del marito, non smette di far discutere: il futuro gli riserverà qualcosa di roseo o verranno "bannati" dal Regno Unito? Per il momento l'unica cosa certa è che la Markle è finita nella lista dei Royals meno graditi della storia.