Il principe Harry e Meghan Markle aspettano il loro secondo figlio e, dopo aver dato l'annuncio della gravidanza con un dolcissimo scatto in bianco e nero, hanno pensato bene che fosse arrivato il momento di rendere definitivo l'addio alla Royal Family. Proprio negli ultimi giorni hanno infatti ufficializzato la rinuncia al ruolo di Royal Senior, cosa che prevede l'addio a ogni tipo di titolo e di privilegio, anche se il piccolo in arrivo potrebbe entrare di diritto nella linea di successione al trono inglese. Al momento, però, la cosa pare abbastanza improbabile: i Sussex hanno infatti rilasciato un'intervista a Oprah Winfrey, andrà in onda il 7 marzo in prima serata sul canale CBS, e, a giudicare dalle indiscrezioni trapelate, sarà un affronto ai Windsor.

I temi che i Sussex affrontano nell'intervista

Il 7 marzo si avvicina e la Royal Family sta cominciando a "tremare", visto che i Sussex racconteranno tutta la verità sulla vita di corte nell'intervista rilasciata a Oprah Winfrey qualche settimana fa. Stando a quanto comunicato da coloro che hanno assistito alla registrazione dello speciale, i due avrebbero parlato degli attriti e degli screzi avuti con i Windsor durante la loro "vecchia vita" britannica, non tralasciando i temi più scottanti. Gli argomenti che affronteranno saranno i più svariati, dal secondo figlio in arrivo alla scelta di distaccarsi dal palazzo per trasferirsi in America: a quanto pare saranno 90 minuti letteralmente "di fuoco".

La vita di corte metteva a rischio la loro salute mentale

I tabloid britannici sembrano non avere dubbi: Harry e Meghan nell'intervista si dichiareranno "sollevati" dopo essersi allontanati dai protocolli reali, non a caso affronteranno anche il tema della salute mentale (che durante la vita di corte era stata messa a dura prova). La coppia non perderà occasione per spiegare i veri motivi che li hanno portati a una scelta tanto drastica ma, complice l'addio alle pressioni del passato, i due apparirebbero molto più rilassati. Certo, potrebbe trattarsi semplicemente di una strategia di marketing per rafforzare la potenza del messaggio ma la differenza rispetto al 2019 è decisamente evidente. L'intervista ai Sussex avrà lo stesso effetto shock di quella che Diana rilasciò alla BBC nel 1995?