Nell'ultimo periodo il contouring è diventato una vera e propria ossessione: tutta colpa di Kim Kardashian e dei suoi selfie in cui mostra il trucco in fase di realizzazione dove i chiari e scuri trasformano il volto e creano volumi perfetti e proporzionati. Il trucco però non è il solo ad aiutarti a far sembrare il viso più magro: la giusta acconciatura, così come il taglio di capelli o il colore, possono nascondere dei piccoli difetti e enfatizzare i tuoi punti di forza.

È quindi fondamentale sapere scegliere il giusto taglio di capelli in base alla forma del viso, e affidarsi ad un esperto per la scelta del colore e dello styling. Senza dubbio le donne più fortunate sono quelle che hanno il viso ovale, con i lineamenti regolari e proporzionati: con questa forma del viso ti puoi permettere un taglio sbarazzino e corto, ma anche scalato e versatile. Sì a  ciuffi laterali pieni e colori brillanti. Chi ha il viso rotondo deve cercare di allungarlo per renderlo più fine e proporzionato: perfetto in questo caso un taglio lungo e scalato soprattutto nella parte alta della chioma. Con i colori puoi giocare con i contrasti, concentrando lo scuro soprattutto sulle punte.

Chi ha il viso lungo deve preferire tagli non troppo scalati e soprattutto abbinare una frangia o un ciuffo laterale: da evitare invece la riga centrale che renderebbe il viso ancora più allungato. Per il colore puoi ad esempio illuminare la chioma con dei colpi di luce, oppure con una delle tecniche di tendenza come il flamboyage. Il viso quadrato ha invece bisogno di essere addolcito: no  linee geometriche troppo pronunciate, si invece a volumi morbidi e colori chiari abbinati a dei colpi di luna a contrasto. Seguendo queste semplici regole il viso sarà perfettamente proporzionato e sembrerà anche più sottile e fine.