Il 19 maggio 2019 Imma Battaglia ed Eva Grimaldi hanno detto sì dinanzi ad amici e parenti, tra cui molti volti noti dello spettacolo italiano. L'attrice 57enne e l'attivista LGBt di 58 anni si sono unite in matrimonio con una cerimonia civile allestita su un prato verde del resort dello Chef Antonello Colonna, a Labico, non lontano da Roma. Le romantiche nozze a tema "rural chic", organizzate in campagna dal wedding planner Enzo Miccio, arrivano dopo una relazione che dura da 8 anni, una relazione non pubblicizzata inizialmente e poi palesata durante la partecipazione di Eva Grimaldi all'Isola dei famosi. Semplici e romantiche le nozze delle due spose sono state funestate dal cattivo tempo che però non ha impedito di svolgere la cerimonia all'esterno, dove gli invitati su sedute di paglia hanno hanno ammirato le spose che si promettevano eterno amore. I festeggiamenti si sono poi spostati all'interno, dove sono stati allestiti due lunghi tavolo imperiali circondati da tavoli circolari in legno. Gli allestimenti semplici e chic, con fiori di capo, rose dai colori pastello e dettagli "country", hanno caratterizzato gli ambienti della festa a cui hanno partecipato, tra gli altri, volti noti come Vladimir Luxuria, Paola Perego, Bianca Atzei, Jonathan Kashanian, Nancy Brilli ed Elenoire Casalegno.

L'abito da sposa di Eva Grimaldi per il matrimonio

Come anticipato da Fanpage.it in un'intervista con Imma Battaglia, Eva Grimaldi non ha indossato per le nozze un vestito bianco o di un colore candido. La sposa ha preferito scegliere un abito da sera lungo e scivolato, un romantico modello color nude che sembrava essere un tutt'uno con la pelle. Il vestito è una creazione di Enzo Miccio, si tratta di un abito appositamente realizzato per l'occasione dal celebre wedding planner che firma e produce anche una linea bridal di abiti da sposa e da cerimonia. Miccio per Eva Grimaldi ha disegnato un lungo abito da sera in chiffon color cipria con corpetto bustier strutturato, aderente e non scollato, ricoperto di delicati fiori tridimensionali realizzati in tessuto e perline tono su tono. In vita un lembo di stoffa stretto sottolinea la silhouette, mentre la gonna cade morbida e larga senza segnare i fianchi e le gambe. Il collo di Eva resta nudo, la sposa ha infatti preferito ridurre al minimo i gioielli e anche per l'acconciatura non ha voluto complicati intrecci di ciocche ma solo un caschetto morbido e ondulato, con capelli mossi e biondissimi. Sul volto un trucco con focus su occhi e guance, sulle labbra un rossetto nude sui toni del rosa pastello. Eva punta dunque su un look sobrio e molto elegante, in cui non c'è spazio per dettagli troppo sexy o eccessivi.

Lo smoking blu di Imma Battaglia per le nozze

In una precedente intervista Fanpage.it, Imma Battaglia ci aveva già rivelato che non avrebbe mai indossato un classico abito da sposa, magari con strascico, tessuto bianco, velo e scollatura. Nel backstage della sfilata bridal di Enzo Miccio Imma ci aveva confessato che non si sarebbe mai sentita a proprio agio con un sensuale abito a sirena o tra tulle pizzi e merletti: "Io così non mi vestirei mai (con abiti da sposa classici n.d.r). Tutti dicono questa banalità, siccome sono due donne una deve vestirsi da uomo. Ma io non mi vesto da uomo, mi vesto come la mia personalità è a proprio agio".  Per il matrimonio con Eva Grimaldi ha infatti indossato un elegante smoking blu acceso con giacca a coda con un solo bottone e rever a lancia in satin blu tono su tono. Sotto la giacca una camicia bianca dal colletto mignon abbinata a un panciotto celeste con cravatta vaporosa grigio perla. A completare il look un taglio di capelli corto ed essenziale, con capelli sfumati lateralmente e pettinati indietro sulla parte superiore, su volto poi un paio di originali occhiali da vista dalla montatura tonda e rossa.