Non è vero che le celebrities sono sempre perfette: nonostante abbiano al seguito make up artist e parrucchieri professionisti più di una volta sono apparse sul red carpet e a eventi mondani con disastrosi make up, abbinamenti improponibili e sfumature da non ripetere per nessuna ragione al mondo.

Sembra che il nemico più temibile sia l'effetto borotalco, che si verifica quando sul viso è stata applicata in modo eccessivo la cipria HD oppure la silica. É quello che è successo a Nicole Kidman e recentemente anche ad Angelina Jolie, che ri è presentata sul red carpet con il mento ricoperto da un polverina bianca che ha lasciato tutti a bocca aperta. Era successo anche a Drew Barrymore che si era presentata con una mascherina bianca attorno agli occhi, causata dall'applicazione eccessiva della cipria HD. Il trucco occhi è quello sicuramente più complicato, ma invece di creare dei veri e propri disastri bisognerebbe preferire il nude look a un make up eccessivamente strong e realizzato in malo modo. Tyra Banks probabilmente voleva uno smoky eyes ma il risultato ottenuto è più simile ad un effetto panda: troppo ombretto nero non sfumato sulla palpebra mobile e quel rossetto fucsia è davvero troppo. Stessa sorte è toccata a Taylor Momsen che con i suoi look dark ha fatto tanto parlare: il rossetto bordeaux non è applicato alla perfezione ma possiamo chiudere un occhio, cosa inammissibile invece con il trucco occhi. Quell'ombretto rosso che arriva fino sotto l'occhio è decisamente out.

Tra chi esagera con gli ombretti ci sono sicuramente Leighton Meester, che qualche anno fa ha scelto un trucco viola intenso estremamente eccentrico che penalizzava il suo sguardo e il suo incarnato, rendendoli spenti e cupi. Anche Nicole Richie ha decisamente esagerato abbinando ombretto rosso nella piega dell'occhio a un giallo sulla palpebra mobile, così come Kelly Osbourne nella sua gioventù: i suoi make up non erano mai sobri, ma uno dei peggiori è stato quello realizzato con l'ombretto rosso applicato approssimativamente su tutto l'occhio. La scelta del fondotinta non è sicuramente semplice, ma meglio affidarsi a mani esperte piuttosto che fare di testa propria per non rischiare di replicare l'effetto abbronzato che ha sfoggiato Catherine Zeta-Jones: il colore deve essere lo stesso dell'incarnato e la terra abbronzante deve essere applicata solamente sulle gote e non su tutto il viso. Anche Courtney Love ne sa qualcosa di fondotinta sbagliato: più di una volta infatti è apparsa con un orribile stacco tra il colore del viso e quello del collo.