Con l’arrivo dell’inverno e del freddo sono molte le persone che preferiscono rimanere in casa al calduccio piuttosto che dedicarsi all’attività fisica. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, correre in inverno fa molto bene alla salute e permette di raggiungere degli ottimi risultati in poco tempo. Innanzitutto, muoversi all’aperto quando fuori le temperature sono gelide rafforza il sistema immunitario e riduce il rischio di andare incontro a influenza e raffreddore.

E’ importante però scegliere l’abbigliamento adatto, evitando gli abiti sportivi e soprattutto quelli in lana. L’ideale sono i tessuti di ultima generazione che tengono il corpo alla giusta temperatura, favorendo una corretta traspirazione. Le scarpe devono essere quelle da corsa, impermeabili ma traspiranti, con un'ottima capacità di ammortizzare. Non bisogna dimenticare di indossare capellini, fasce e guantini da corsa che difendono dal gelo e dal vento. Facendo jogging in inverno, si hanno degli effetti incredibili anche sulla linea poiché si bruciano più calorie a causa del clima rigido che attiva ed accelera il metabolismo. Per raggiungere dei risultati ottimali, bisogna però fare particolare attenzione all’alimentazione.

La corsa deve essere fatta sempre a digiuno poiché il processo digestivo potrebbe provocare delle congestioni e dei colpi di freddo molto pericolosi. Qualche ora prima però ci si può concedere uno spuntino a base di frutta secca poiché si tratta di alimenti energetici ma digeribili. Come ultima cosa, è importante ricordare che non bisogna mai allenarsi a freddo, a meno che non si voglia andare incontro a contratture e sturamenti dolorosi, e che subito dopo la corsa ci si può concedere una doccia calda o, ancora meglio, un bagno turco. Il calore e il vapore eliminano il sudore e l’umidità e potenziano gli effetti tonificanti  dell'allenamento.