Capita spesso che la sera si torna a casa stanche e invece di passare dal bagno per la beauty routine pre-notte ci si infili direttamente a letto ancora completamente truccate. Anche se sembra di poco conto, la pelle ne risente e a prova di questo fatto c'è l'esperimento condotto dalla coraggiosissima Anna Pursglove, giornalista del DailyMail, che ha dormito per un mese senza struccarsi e senza lavarsi il volto se non sotto la doccia, e truccandosi ogni mattina su quello che restava del trucco del giorno prima. Prima di iniziare l'esperimento ha effettuato una visita al 3D Cosmetic Imaging Studio per misurare statisticamente i cambiamenti della sua pelle, che ha ripetuto una volta terminato l'esperimento. Ogni mattina dopo la doccia, Anne applicava sul suo viso il fondotinta Facefinity di Max Factor, il mascara Diorshow, l'eyeliner l'Oreal e il gloss Guerlain.

Giorno dopo giorno la sua pelle è diventata secca e disidratata, sono comparsi rossori e fastidiosi pruriti, le ciglia sono diventate appiccicose a causa dell'applicazione ricorsiva del mascara e anche le labbra erano screpolate. Dopo 30 giorni la giornalista si è sottoposta nuovamente alla visita del Dott. Nick Miedzianowski-Sinclair: la camera 3D ha mostrato un peggioramento del 10% dello stato della pelle, le zone più secche erano ai lati del viso, sui quali le rughe erano più evidenti a causa della perdita dell'elasticità della pelle, i rossori erano invece causati dall'occlusione provocata dagli strati di trucco che impedivano la corretta traspirazione e idratazione della pelle e anche i pori erano più dilatati del 5%. La pelle è invecchiata di ben 10 anni in un solo mese, a causa delle carenza di igiene e dei radicali liberi generati dall'inquinamento ambientale che contribuiscono alla perdita di elastina e collagene, i principali fattori che mantengono la pelle giovane.