Il Coronavirus è stato dichiarato pandemia e praticamente in tutti i paesi del mondo sono stati approvati dei provvedimenti durissimi per ridurre al minimo il rischio contagio. La Royal Family, come tutti, ha cambiato in modo drastico le sue abitudini quotidiane, basti pensare al fatto che la regina Elisabetta II è in isolamento al castello di Windsor, ma a far discutere di recente è stata la scelta del principe Harry. Quest'ultimo, sotto consiglio di Meghan Markle, ha deciso di non tornare a Londra dopo aver saputo che il padre Carlo è positivo ma, sempre per volere della moglie, ha pensato bene di abbandonare il Canada per trasferirsi a Los Angeles con il piccolo Archie. L'obiettivo? Stare più vicino alla mamma dell'attrice, Doria Ragland.

Il messaggio per Meghan ed Harry del Presidente Trump

Dopo che Meghan ed Harry hanno raggiunto gli Stati Uniti a bordo di un aereo privato, la cosa che nessuno si sarebbe mai aspettato è che il Presidente americano Donald Trump si sarebbe schierato contro di loro pubblicamente. Sui social ha infatti condiviso un messaggio in cui ha annunciato di non sentirsi responsabile per la loro sicurezza. Nel post c'è scritto:

Sono un grande amico e un ammiratore della Regina e del Regno Unito. Era stato detto che Harry e Meghan avrebbero vissuto in Canada in modo permanente. Ora hanno lasciato il Canada per gli Stati Uniti, ma in ogni caso gli Stati Uniti non pagheranno per la loro sicurezza. Devono pagare loro.

​Perché Harry e Meghan si sono trasferiti a Los Angeles

È ormai risaputo che Harry e Meghan in Canada vivessero in un'enorme villa sull'isola di Vancouver ed è proprio perché di certo le comodità e lo spazio non gli mancavano che la scelta di trasferirsi a Los Angeles è apparsa abbastanza discutibile, soprattutto dopo il principe aveva comunicato che per preservare la sua salute non sarebbe tornato a Londra. Ora però le cose sono cambiate, per paura che Donald Trump chiudesse i confini statunitensi, la Markle ha deciso di raggiungere la madre Doria Ragland con il marito e il figlio Archie. Così facendo, potrà anche tornare facilmente a lavoro una volta che tutto sarà finito, visto che ha appena debuttato nei panni di doppiatrice per la Disney e che vuole continuare a spopolare nel mondo della recitazione. Insomma, pare proprio che la coppia abbia preso le distanze dai Royals ancor prima del 31 marzo, giorno in cui entrambi perderanno i titoli.