Ormai la moda ha sancito definitivamente il ritorno degli anni Novanta: le tendenze della Primavera/Estate 2021 riscoprono alcuni classici di quella decade, dalla longuette di jeans agli anelli di plastica. Ma c'è un accessorio che dovremo andare a pescare dal fondo degli armadi: il cappello da pescatore. Nella sua versione anglosassone si chiama "bucket hat" per la forma a cestino rovesciato ed è diventato l'accessorio irrinunciabile delle celebrità, da Rihanna a Gilda Ambrosio. L'ultima in ordine di tempo è Deva Cassel: la giovanissima modella figlia di Monica Bellucci e di Vincent Cassel lo ha sfoggiato coordinato al bikini, in versione tie dye, per aumentare ancora di più l'effetto "vintage". Gli adolescenti di oggi lo trovano irresistibile perché non erano ancora andati quando era in voga, mentre chi ha già superato i trenta se lo ricorda come l'antimoda per eccellenza: è il momento di fare un atto di fede e sfoggiarlo di nuovo.

Il bucket hat, dai pescatori alle passerelle

Il nome italiano di questo modello di cappello tradisce la sua origine povera: un cappello a tesa media nato per lavorare in campagna o sulle barche. La sua particolare forma permette infatti all'acqua di scivolare via agevolmente, rendendolo perfetto per i pescatori. Facile da cucire (lo dimostrano le impunture a vista) si poteva facilmente piegare e infilare in tasca. La moda lo ha riscoperto negli anni Novanta, come parte della cultura urban e dello street-style: insieme ai bermuda con i tasconi, le sneakers e le t-shirt stampate, il bucket hat rappresentava lo stile hip hop venuto dalle periferie. Con il passare degli anni è stato progressivamente relegato nell'ultimo cassetto dell'armadio come un accessorio da "nerd". Ma gli anni passano e le mode tornano: il bucket hat è arrivato in passerella ed è stato ufficialmente sdoganato da star come Rihanna, Gigi Hadid e Kendall Jenner.

Rihanna
in foto: Rihanna

Le star che hanno sfoggiato il cappello da pescatore

La tendenza del bucket hat circola già da un po': questo inverno il must have era il modello "peluche", morbido al tatto, indossato da star come Miley Cyrus e Rihanna. A lanciare la tendenza sono state giovani influencer come Deva Cassel: la figlia di Monica Bellucci si è immortalata in un momento di relax, con i pantaloni della tuta e il bikini, mentre un cappellino da pescatore azzurro gli ripara il viso. In Italia il miglior ambasciatore di questa nuova moda è Sangiovanni: il concorrente di Amici 2021 ha una vera e propria passione per i cappelli e ha sfoggiato diversi modelli di bucket hat, incluso uno leopardato.

Il cappello leopardato di Sangiovanni
in foto: Il cappello leopardato di Sangiovanni

I cappelli da pescatore perfetti per la Primavera/Estate 2021

Come dimostrano le star, l'unica regola è che non ci sono regole. Simbolo di uno stile rilassato, questo cappello fa subito aria di vacanza e di tempo passato all'aria aperta. Via libera quindi ai colori sgargianti e alle fantasie. Seguendo la moda lanciata da Rihanna e Deva Cassel si può puntare sulla fantasia tie dye o su una stampa allegra: Philosophy di Lorenzo Serafini propone le righe, Etro il paisley e Kenzo il leopardato. Herschel e Stella McCartney puntano sulle tinte vitaminiche di arancione e giallo, mentre K-Way sul verde acido. Gli abbinamenti giusti? I più casual, che strizzano gli occhi all'era di Cioé e MTV: denim, occhiali con le lenti colorate, t-shirt bianca o camicia oversize. Per un'estate dal sapore vintage.

Deva Cassel
in foto: Deva Cassel