Il balsamo è un prodotto indispensabile per chi vuole prendersi cura dei propri capelli, anche se molte donne ancora non ne hanno compreso l'utilizzo e l'applicazione: c'è chi lo trova pesante o grasso e chi ritiene che sia una perdita di tempo. In realtà non è così: quando laviamo i capelli corriamo il rischio di danneggiarli, è buona norma quindi, dopo aver utilizzato lo shampoo, applicare un balsamo nutriente e asciugare i capelli con un phon a temperatura media, se non vogliamo ritrovarci la capigliatura crespa e danneggiata.

Ma, a cosa serve il balsamo? Rende la nostra chioma più fluente, aiuta a ridurre l'elettricità statica, è utile per trattare le doppie punte e nutre i capelli, rendendoli morbidi e  fornendo la corretta idratazione. È importante però scegliere quello giusto e applicarlo correttamente per un risultato perfetto.

Quale balsamo scegliere e quando utilizzarlo

Vediamo ora come utilizzare perfettamente il balsamo, ma prima scopriamo qual è la tipologia da scegliere in base ai nostri capelli e quando applicarlo.

Quale tipologia scegliere?

Le tipologie di balsamo in commercio sono tante: per capelli ricci, colorati, sottili, danneggiati, poi ci sono quelli che agevolano la piega e che sono specifici contro l'effetto crespo, tutte però svolgono una funzione comune: idratano i capelli così da renderli luminosi e setosi oltre a rinforzare la fibra capillare.

Scegliete quindi quello più adatto in base alle vostre esigenze, così da ottenere l'effetto desiderato in base alla tipologia dei vostri capelli.

Quando utilizzarlo?

I nostri capelli sono continuamente aggrediti da colorazioni, uso di piastre e phon, inquinamento, sole e stress, il balsamo diventa quindi un prodotto irrinunciabile per proteggere e curare al meglio la nostra capigliatura ma, quando utilizzarlo? Molto dipende anche dalla stato della nostra chioma anche se, di norma, il balsamo va usato fino a 3 volte a settimana per chi ha i capelli che tendono a essere secchi, mentre anche una volta quando sono normali. C'è però chi preferisce utilizzarne un po' dopo ogni shampoo, soprattutto in caso di capelli particolarmente crespi.

Come utilizzare il balsamo: gli step per applicarlo nel modo giusto

Abbiamo quindi visto quanto sia importante utilizzare il balsamo per avere capelli sani e lucenti, scopriamo ora come si applica correttamente.

  • Fate lo shampoo come d'abitudine e sciacquate bene i capelli utilizzando acqua tiepida o fredda così i capelli non subiscono danni e il freddo aiuta a chiudere le cuticole;
  • tamponate un po' i capelli con l'asciugamano per eliminare l'eccesso di acqua e applicate il balsamo, preferibilmente a testa in giù, in modo da sciacquare meglio i residui;
  •  versate una noce di balsamo sul palmo della mano: le dosi variano però in base alla lunghezza dei capelli. Se sono lunghi riempite il palmo della mano di prodotto mentre, se i capelli sono corti, ne basterà una piccola quantità;
  • inoltre, se avete i capelli lunghi applicatelo da metà lunghezza e fino alle punte partendo almeno da 4 o 5 centimetri dalle radici. Se i capelli sono corti allora basterà un'applicazione sulle punte. Non mettete il balsamo sulle radici perché ciò potrebbe appesantire e ingrassare i capelli, aumentando la produzione di sebo;
  • massaggiate delicatamente e districate con le dita: lasciare agire per 2 o 3 minuti;
  • infine risciacquate bene i capelli con abbondante acqua altrimenti il prodotto potrebbe appesantire i capelli. Per capire se avere sciacquato bene fate questa prova: se i capelli al tatto risultano scivolosi allora significa che non abbiamo eliminato del tutto il prodotto. Quando la chioma sarà liscia allora possiamo finalmente tamponare i capelli con l'asciugamano e poi procedere all'asciugatura.

E per chi ha i capelli secchi? Meglio la maschera

Per chi i capelli particolarmente secchi l'ideale è utilizzare maschere più corpose e nutrienti rispetto al normale balsamo. Le maschere aiutano i capelli secchi e danneggiati a ripararsi. A differenza del balsamo va tenuta in posa per più tempo e non va utilizzata dopo ogni shampoo ma una volta a settimana, o due per capelli molto secchi e rovinati.

Dopo la shampoo sciacquate bene e strizzate i capelli delicatamente per eliminare l'eccesso di acqua. Applicate poi la maschera su tutta la chioma dividendola per ciocche, così da essere sicure di applicarla su tutta la capigliatura, e massaggiate per alcuni secondi. Lasciatela agire per circa 20 minuti, indossando una cuffia per doccia. Dopo risciacquate con acqua fredda almeno per 3 minuti in modo da eliminare tutti i residui di prodotto e poi proseguite con la piega.