Le doppie punte (tricoptilosi) rappresentano un'anomalia delle punte dei capelli, che presentano una biforcazione. Possono essere causate dall'uso di prodotti aggressivi o di permanenti, prodotti stiranti, uso eccessivo di piastre per capelli o spazzolature eccessive. È una tipica problematica femminile che possiamo prevenire con degli accorgimenti e curare con alcuni rimedi della nonna, efficaci e naturali.

Cosa sono le doppie punte?

Le doppie punte rappresentano una vera e propria rottura del capello che si divide in due anche se, a volte, la rottura della parte finale dei capelli può avere più sfaldature. Quello che succede è che, all'interno del capello si creano delle bolle d'aria che scoppiano e dividono il capelli in due o più parti. Di solito siamo noi a causarle con cure sbagliate o eccessive. I capelli rovinati e sfibrati sono più soggetti alle doppie punte perché il loro fusto è deteriorato e tende a spaccarsi in due nella parte terminale.

Quali sono le cause delle doppie punte?

  • Lavaggi frequenti e con prodotti aggressivi che seccano i capelli, togliendo alimento alla base del fusto e creando uno scompenso idrolipidico.
  • Abuso di phon e piastra non professionali e troppo caldi, possono rovinare i nostri capelli rendendoli secchi, crespi e favorendo la comparsa delle doppie punte.
  • Errata manipolazione dei capelli: ad esempio non devono essere pettinati quando sono bagnati, perché è il momento in cui il capello è più fragile, l'uso di pettini e spazzole, soprattutto se a denti stretti e di tipo sintetico, spezzano i capelli formando le doppie punte.
  • L'uso troppo frequente di tinture, decolorazioni, permanenti o stirature chimiche o anche pinze o fermagli che stringono troppo i capelli e messi sempre nella stessa zona.

Come eliminare le doppie punte? Rimedi naturali e della nonna

Ci sono dei rimedi naturali specifici per curare capelli spezzati, rovinati e sfibrati con doppie punte. Anche gli immancabili rimedi della nonna possono essere un toccasana per la cura della tricoptilosi. Vediamo come!

Impacco all'olio di jojoba e aceto di mele: efficace contro le doppie punte e i capelli rovinati, per prepararlo miscelate tre gocce di olio di jojoba, tre di olio di rosmarino e un cucchiaio di aceto di mele. Applicate il composto sui capelli asciutti prima dello shampoo, avvolgendo i capelli nella carta alluminio e tenendo in posa per cinque minuti. Risciacquare prima di fare lo shampoo. Ripetere il trattamento almeno due volte al mese.

Infuso al tè: fate bollire l'acqua, versatela in una ciotola e mettete in infusione una bustina di tè verde e una di tè nero per cinque minuti. Lasciate raffreddare, poi immergeteci un batuffolo di cotone e passatelo su tutta la chioma in modo uniforme ma solo da metà fino alla punte. Questo trattamento va eseguito prima dello shampoo e almeno per due volte al mese.

Impacco con olio di oliva: è uno dei classici rimedi della nonna per combattere le doppie punte e avere capelli morbidi e setosi. L'olio di oliva è un vero e proprio alleato per la cura dei tuoi capelli. Crea una maschera naturale con olio di oliva, uovo e aceto di mele: ti basterà sbattere l'uovo in una ciotola, aggiungere due cucchiai di olio e di aceto di mele e applicare il composto sui capelli leggermente caldo. Massaggia bene sulle punte e lascialo in posa per mezz'ora per nutrire al meglio i tuoi capelli.

Maschera al miele e latte di cocco: questo rimedio naturale è l'ideale quando, oltre alle doppie punte, siamo in presenza di capelli gonfi e crespi. Mescolate un cucchiaio di miele a un bicchiere di latte, applicate sui capelli e lasciate agire un'ora prima di risciacquare. In alternativa potete utilizzare tuorlo d'uovo e due tazze di latte. Tamponate i capelli con il composto per 10 minuti, poi mettete una cuffietta e lasciate agire per altri 30 minuti prima di lavarli. Ottimi rimedi per sgonfiare i capelli e renderli meno crespi.

Come prevenire le doppie punte?

Se volete prevenire le doppie punte ci sono una serie di accorgimenti che dovete seguire per evitare di rovinarli, sfibrarli e spezzarli.

  • Non usate il phon troppo caldo e tenetelo a una distanza di 10 cm dalla testa. Stessa cosa per piastre e ferri per capelli: limitatene l'uso e, se proprio non potete farne a meno, utilizzate uno spray termoprotettivo che protegga i capelli dal calore eccessivo.
  • È fondamentale poi pettinare i capelli senza aggredirli: per spazzolarli nel modo migliore è perfetto un pettine in legno a denti larghi che districa i capelli senza stressare la cute e le ciocche oppure una spazzola con setole di cinghiale.
  • Quando fate code o chignon utilizzate nastri ed elastici morbidi per non spezzare i capelli.Evitate di ripetere con frequenza trattamenti chimici (tinture, permanenti, stirature etc…).
  • Ovviamente il parrucchiere è fondamentale per la cura dei tuoi capelli: tagliando i capelli ogni 6-8 settimane infatti, riuscirai a prevenire la comparsa delle doppie punte e i tuoi capelli saranno più forti e sani.