Le labbra sono per ogni donna uno strumento di seduzione che è possibile rendere ancora più irresistibile con il trucco giusto. Applicare il rossetto alle labbra non è sempre facile e cambia da persona a persona: le labbra infatti hanno forme differenti e per truccarle al meglio e nascondere dei piccoli difetti bisogna sapere stendere il rossetto nel modo corretto e anche scegliere il colore giusto. E allora, come truccare le labbra in modo perfetto? Molto dipende anche dalla forma delle nostre labbra: le labbra sottili dovranno essere valorizzate con un make up per ingrandirle un po', mentre con le labbra carnose possiamo spaziare di più: puntare su un trucco al naturale o provare a ridurle con rossetti in tonalità più scure. Truccare bene le labbra significa anche avere buon gusto e una certa abilità tecnica in modo da valorizzare i nostri punti di forza. Scopriamo allora come realizzare un impeccabile make up labbra con i consigli e i suggerimenti giusti.

Come truccare le labbra: cosa occorre e la tecnica per un risultato perfetto (video)

Per truccare le labbra in modo impeccabile ci sono dei passaggi indispensabili da seguire se vogliamo ottenere un risultato perfetto.

Il necessario per cominciare

Ci sono alcuni elementi fondamentali che non devono mancare prima di truccare le nostre labbra. Ecco quali

  • scrub e balsamo labbra
  • pennellino per le labbra
  • rossetto
  • matita della stessa tonalità del rossetto o un tono più scura
  • cipria e illuminante
  • gloss

Fase 1: preparate le labbra

In questa prima fase dedicatevi alla cura delle labbra, per mantenerle morbide e facilitare l'applicazione di matita e rossetto. Una volta a settimana eseguite un leggero scrub (potete utilizzare anche miele e zucchero) per eliminare eventuali pellicine e cellule morte. Ogni giorno applicate un balsamo labbra per idratarle e nutrirle. Un po' di fondotinta o correttore renderà il risultato finale più omogeneo e duraturo.

Fase 2: applicate la matita labbra

La matita è importante per delineare il contorno delle labbra ed è un passaggio da eseguire con la massima attenzione se vogliamo ottenere un risultato impeccabile. La matita dovrà essere dello stesso colore del rossetto oppure di un tono più scuro. Applicatela partendo dall'arco di cupido (la V del labbro superiore) e scendete poi verso gli angoli, fate lo stesso con il labbro inferiore, partendo sempre dal centro per poi andare verso l'esterno. Per uniformare il tutto riempite la superficie delle labbra con la stessa matita che aiuterà anche a fissare il rossetto.

Fase 3: stesura del rossetto

Siamo arrivati al protagonista delle labbra: il rossetto, che dovrà essere applicato con un pennellino dalle setole rigide per seguire alla perfezione la linea tracciata con la matita. Partite sempre dal centro della bocca per arrivare poi all'esterno.

Fase 4: fissare e donare luce

Se volete aumentare il volume delle labbra create un punto luce applicando un po' di illuminante al centro delle labbra, vi basterà pochissimo prodotto da prelevare con il polpastrello o con un pennellino che andrà picchiettato sulla parte inferiore e superiore. Se non avete utilizzato un rossetto a lunga tenuta utilizzate un po' di cipria trasparente: mettetela su una velina e tamponatela leggermente sulle labbra così da far aderire meglio il rossetto prolungandone la durata.

Fase 5: più volume con il gloss

Applicare un lucidalabbra o un gloss aiuterà ad aumentare il volume delle labbra. Sceglietelo trasparente se non volete alterare il colore del rossetto e applicatelo al centro cercando di non toccare i bordi per evitare che il rossetto sbavi.

Come truccare le labbra in base alla loro forma

Dopo aver visto quali sono i passaggi essenziali per truccare le labbra alla perfezione, ora scopriamo come renderle impeccabili con i consigli in base alle diverse forme: labbra fini o sottili, carnose, all'ingiù, per ogni tipologia c'è il trucco labbra più adatto per valorizzarle e nascondere i piccoli difetti. Vediamo come!

Labbra sottili: il trucco per averle più carnose

La regola fondamentale per le labbra fini e sottili è la scelta del colore. Sono infatti da evitare i colori troppo scuri, che farebbero apparire le labbra ancora sottili ma anche quelli metallizzati e perlati: no anche a rosa chiaro, pesca o beige, mentre sono da preferire i colori freschi e brillanti, in particolar modo quelli dalle texture glossy e luminose per far sembrare le labbra più carnose. Per dare un ulteriore effetto volumizzante alle tue labbra puoi applicare un correttore chiaro sull'arco di cupido e negli angoli del labbro inferiore e utilizzare un primer volumizzante che aiuterà anche ad aumentare la tenuta del rossetto.

Il consiglio in più per le labbra sottili: per far sembrare più grandi le labbra sottili applicate un po' di correttore per mimetizzare i bordi e delineare il contorno delle labbra, tracciate la linea di un millimetro oltre il bordo naturale della bocca, stando attente a non esagerare. Utilizzate una matita dello stesso colore del rossetto e applicate al centro della labbra un po' di gloss per creare un effetto volume.

Labbra carnose: il trucco per diminuirne il volume e valorizzarle al meglio

Alle labbra carnose si addicono sia i colori chiari che quelli scuri l'importante è sceglierli matte evitando i rossetti dal finish lucido o glossy. Se volete renderle meno evidenti allora evitate i colori accesi come rosso o fucsia. I colori perfetti sono i nude e i color carne, oltre che il bordeaux, il prugna, ma anche il viola per chi ama i make up più eccentrici. 

Il consiglio in più per chi ha le labbra carnose: per truccare le labbra carnose diminuendone il volume, tracciate il contorno restando un millimetro sotto la linea naturale delle labbra utilizzando poi un rossetto mat e scuro. Chi invece vuole rimpicciolire un po' le labbra senza utilizzate il rossetto, potrà applicare del fondotinta sfumandolo sui bordi delle labbra, che risulteranno così più sfumati e meno evidenti, ridisegnate poi il contorno leggermente all'interno della linea naturale delle labbra. Applicate poi un rossetto naturale.

Labbra all'ingiù: i segreti per perfezionarle

Questa tipologia di labbra presenta gli angoli della bocca che tendono verso il basso. Questa particolare caratteristica conferisce spesso al viso un'aria imbronciata e triste. Il primo consiglio è quello di applicare del correttore sulle labbra per correggere l'imperfezione per poi delineare il contorno con la matita in modo da far congiungere gli angoli inferiori con quelli superiore, eliminando così l'effetto all'ingiù delle labbra. Per non enfatizzare ulteriormente il piccolo difetto, evitate di scegliere rossetti scuri come il bordeaux o il prugna e puntate su colori freschi illuminando soprattutto il centro delle labbra con un colore più chiaro.

Il consiglio in più per le labbra all'ingiù: il segreto è quello di utilizzare un correttore illuminante e delineare il labbro inferiore, tracciando una linea verso l'alto ai lati della bocca. Tamponatelo poi con il dito per sfumare il tutto e creare un effetto naturale.

Labbra dritte: i consigli per definirle al meglio

Le labbra dritte presentano l'arco di cupido poco accennato, e il labbro superiore risulta quasi dritto. In questo caso bisogna definire al meglio il contorno labbra, puntando l'attenzione soprattutto sul labbro inferiore. Qui, aiutandovi con una matita, potrete andare a definire l'arco, aumentando di appena qualche millimetro il bordo naturale.

Il consiglio in più per le labbra dritte: in caso di labbra dritte il segreto è applicare un illuminante o un correttore luminoso proprio sull'arco di cupido per accentuarlo.

Come truccare le labbra: scegli il rossetto giusto per te

Per truccare le nostre labbra esistono diverse tipologie di prodotti, ognuno dona un risultato diverso da scegliere in base alle proprie esigenza.

I lucidalabbra (o gloss)

Sono prodotti che possiamo trovare in due versioni: colorati, per illuminare le labbra, e trasparenti per donare volume. L'unico difetto è nella tenuta, durano infatti non più di un'ora.

Rossetti

Come abbiamo visto esistono diversi tipi di rossetto, ecco quali:

  • lucidi: non sono molto coprenti ma donano alle labbra luminosità e hanno un colore intenso. Ideali per chi vuole mettere le labbra in risalto;
  • opachi: hanno una lunga durata e le labbra risultano meno evidenti. Sono adatti quando abbiamo la necessità di far durare a lungo il rossetto ma senza ottenere un risultato particolarmente raffinato;
  • perlati: contengono dei pigmenti riflettenti e rendono le labbra più voluminose. Evitate di fare più di una passata perché è un rossetto che tende a mettere in evidenza i difetti di labbra e denti;
  • satinati: sono corposi e donano un effetto luminoso. Sono molto adatti per la sera o per un leggero trucco da giorno.