La messa in piega dura poco? A chi non è capitato, dopo ore perse tra phon e piastre, o una volta uscite dal parrucchiere, di ritrovarsi dopo poco tempo con capelli senza forma? La motivazione non sta soltanto nella tipologia di capelli: chi li ha fini, infatti, tende ad attribuire a ciò la colpa. Ci sono invece anche delle motivazioni diverse, dovute a un errato utilizzo di spazzola e phon e una manuntenzione sbagliata. È possibile però seguire dei semplici accorgimenti per far durare a lungo la messa in piega, proteggendo i capelli dall'effetto frizz, dall'umidità e non solo: che abbiate i capelli lisci o mossi, ecco come fare.

1.Lavate i capelli il giorno prima della piega o utilizzate lo shampoo secco

Il primo consiglio è quello di lavare i capelli il giorno prima di realizzarla: quando i capelli sono appena lavati, infatti, sono leggerissimi e privi di oli, e quindi è più difficile che tenga la piega. Se però avete necessità di farla subito, allora un trucco è quello di utilizzare lo shampoo secco, lasciate agire e spazzolate: i capelli saranno più voluminosi e predisposti a mantenere la piega. In alternativa potete utilizzare un siero texturizzante che serve sempre a volumizzare la chioma e a mantenere al meglio i prodotti per lo styling durante l'asciugatura.

2.No all'acqua troppo calda

È consigliabile lavare i capelli con l'acqua tiepida, evitando invece di utilizzarla troppo calda che apre le cuticole e rende i capelli opachi. L'ultimo risciacquo dovrebbe invece essere eseguito con acqua fredda per chiudere le cuticole e rendere la chioma brillante. Importante poi sciacquare a fondo dopo shampoo e balsamo o maschera, per evitare che rimangano residui di prodotto tra i capelli, che possono compromettere la tenuta della piega.

3.Tamponateli con l'asciugamano e no al "turbante"

Non appena terminate la fase di lavaggio, non strofinate i capelli con l'asciugamano, ma tamponateli delicatamente, per non stressare la fibra capillare. Eviterete così di ritrovarvi con capelli crespi e difficili da gestire. Sconsigliato anche il classico turbante con l'asciugamano, soprattutto se lo tenete in testa a lungo: trattiene infatti l'umidità, con il risultato che i capelli risultano più secchi e opachi, rendendo più difficoltosa la messa in piega.

4.Spume e spray per facilitare lo styling

Per facilitare lo styling e farlo durare più a lungo, è consigliabile utilizzare la spuma per capelli o degli spray anti crespo: applicateli sui capelli umidi, lasciate agire per 5-10 minuti e poi passate all'asciugatura. Il phon favorirà la penetrazione del prodotto nella fibra capillare, rendendo più agevole lo styling: uno step in più per far durare a lungo l'acconciatura.

5.Per l'asciugatura utilizzate il concentratore d'aria e una temperatura media

L'asciugatura è un'altra fase molto importante: innanzitutto utilizzate sempre il concentratore d'aria, la bocchetta in dotazione al vostro phon, in modo da controllare il flusso di calore, bloccando l'umidità. La temperatura dovrà essere media, per non seccare i capelli: lo stesso vale per piastre e spazzole liscianti, altrimenti la chioma perde buona parte della sua idratazione, compromettendo la tenuta della messa in piega.

6.Volete proteggerli dall'umidità? Non asciugateli in bagno

Anche se per molte sembrerà strano, l'ambiente umido del bagno, dopo la doccia, è un nemico della messa in piega: l'umidità tende infatti a gonfiarli. O asciugate i capelli in un'altra stanza, oppure fate arieggiare bene la sala da bagno, prima di procedere con lo styling: dovrà essere completamente libero da vapore e umidità.

7.Sì alla cuffia per la doccia

Se volete che la vostra piega resista alla doccia, allora dovete utilizzare una cuffietta adatta: l'importante è che sia idrorepellente e che permetta ai capelli di respirare, così che non assorbano tutta l'umidità. In questo modo non dovrete preoccuparvi di uscire dalla doccia con capelli super gonfi e senza forma.

8.Dopo lo styling utilizzate la lacca

Non appena avete terminato con la piega, applicate la lacca per capelli, così da fissarla e farla durare a lungo: se avete i capelli ricci o folti, utilizzatela a tenuta forte, mentre se avete i capelli fini meglio optare per un prodotto più leggero, che contenga magari proteine della seta e che non appiccichi. Spruzzate la lacca a circa 15 cm di distanza dai capelli e la vostra piega è pronta per durare.

9.La seta per evitare l'effetto elettrostatico

Un altro elemento importante è il cuscino con la federa di seta: a differenza del cotone, infatti, evita la frizione dei capelli mentre dormiamo, evitando l'effetto crespo e anche la comparsa di doppie punte, entrambe nemici della messa in piega. Se proprio non avete le federe di seta, potete realizzare un turbante con un foulard o, in casi estremi, se avete solo federe di cotone, utilizzatene una pulita, per evitare di sporcare i capelli e di rovinare la piega.