Tra le problematiche più comuni dei capelli crespi, c'è sicuramente il fastidioso effetto frizz, quell'effetto che elettrizza la chioma e le dona un aspetto poco curato. A provocarlo sono soprattutto l'umidità ma anche capelli secchi e porosi e poveri di acqua che assorbono molta aria, gonfiandosi. Bisogna quindi prendersi cura dei capelli crespi in modo mirato, per averli idratati e definiti. Per farlo ci sono una serie di consigli da seguire a partire dal lavaggio con prodotti specifica, all'asciugatura, ai rimedi naturali, che possono aiutarci ad evitare l'effetto frizz sui capelli. In questo modo la nostra chioma sarà nutrita e coccolata nel modo giusto.

Lavate i capelli con prodotti specifici

Innanzitutto non fate lo shampoo tutti i giorni, ma lavate i capelli ogni due giorni, altrimenti si incresperanno ancora di più. Utilizzate poi prodotti specifici anti crespo e di buona qualità: tra i migliori anti frizz ci sono quelli che non contengolo alcol, parabeni e solfati, e che contengono invece, cheratina e oli essenziali. Quando fate lo shampoo, diluite un po' il prodotto e applicatelo sulle radici, evitando di strofinare troppo le punte. Passate poi un balsamo nutriente solo sulle punte: una volta a settimana potete sostituirlo con una maschera nutriente. Lasciate agire e sciacquate con cura utilizzando acqua tiepida e mai calda, facendo l'ultimo risciacquo con acqua fredda, che chiuderà le cuticole. Avvolgete poi i capelli nell'asciugamano senza strofinarli, ma tamponate delicatamente.

Aceto di mele e olio di cocco per eliminare il crespo con rimedi naturali

Se l'ultimo risciacquo con acqua fredda, da solo, non vi aiuta, allora aggiungere circa 100 ml di aceto di mele a 1 litro di acqua, agitate e sciacquate i vostri capelli asciutti, prima di fare lo shampoo. Oltre a prevenire l'effetto frizzy hair, donerà anche maggiore lucentezza alla chioma.

Anche applicare un olio naturale, come l'olio di cocco ma anche quello di mandorle, sui capelli, è la soluzione ideale per nutrirli ed evitare l'effetto crespo. Applicateli sui capelli dopo averli lavati e quando sono quasi asciutti: versate sulla chioma qualche goccia di olio, fatelo penetrare e continuate con l'asciugatura. In alternativa potete utilizzare anche l'olio di oliva, più facile da reperire, anche se non è profumato come gli altri oli naturali.

Per realizzare un balsamo naturale pre shampoo, mescolate un cucchaino di miele, con un cucchiaino di olio essenziale, massaggiate e lasciate agire sui capelli per una decina di minuti. Sciacquate con acqua fredda e lavate i capelli come d'abitudine.

Non pettinate i capelli quando sono bagnati

Un errore da non fare, è quello di pettinare i capelli quando sono bagnati: si tratta infatti di un'azione che aumenta l'effetto crespo. Utilizzate poi spazzole in legno o in nylon in quanto producono meno carica statica, rispetto a quelli in plastica o metallo, mentre quelle in setole di cinghiale sono l'ideale per distribuire gli oli naturali su tutta la chioma. Infine non spazzolate mai i capelli con troppo vigore, altrimenti favorite l'effetto frizzy hair, oltre a danneggiare la vostra capigliatura.

Asciugatura rapida o al naturale

Per combattere l'effetto crespo, non asciugate completamente i capelli con il phon, in quanto l'aria calda potrebbe disidratarli. Procedete con lo styling con la chioma ancora umida. In ogni caso, non tenete l'asciugacapelli troppo vicina e utilizzate il livello di calore intermedio, applicando il beccuccio sul phon, che aiuta a chiudere le cuticole. L'ideale è utilizzare un asciugacapelli a ioni, che vi permetterà di asciugarli in poco tempo e senza stressarli e danneggiarli. Se poi volete un effetto di onde naturali, allora realizzate uno chignon con i capelli umidi e lasciateli asciugare al naturale. Ovviamente è meglio evitare la piastra riducendo anche il tempo del brushing: se proprio non potete farne a meno, allora nutrite molto bene i capelli e utilizzate dei termoprotettori.

Sì ai sieri per capelli e no a gel e cere

Per disciplinare i capelli e limitare l'effetto frizz, potete ricorrere anche a dei sieri anti crespo, da utilizzare anche ogni giorno, per idratare la chioma e ridurre le ciocche ribelli. Applicatelo sui capelli ancora bagnati, distribuendo bene il prodotto. Da evitare invece i gel per capelli e le paste, perché appesantiscono la chioma e seccano troppo i capelli, aumentando l'effetto crespo. In alternativa potete utilizzare la lacca, ma sempre in piccole quantità: potete vaporizzarla sul pettine o sulla spazzola prima di passarli sui capelli, così da rifinire la pettinatura.

Utilizzate federe o foulard in seta

Un altro trucco per limitare l'effetto frizz, è quello di utilizzare una federa in seta che vi proteggerà dalle increspature che si creano, invece, con quella in cotone. Una soluzione che vi aiuterà anche a mantenere più a lungo la piega. In alternativa potete avvolgere la chioma in una foulard di seta, così da evitare che la federa in cotone assorba tutta l'umidità dei capelli.