Barbie ha compiuto da poco 56 anni e, nonostante ciò, è ancora una vera e propria icona di stile. Nel corso degli anni ha cambiato look, acconciatura, makeup, rimanendo sempre meravigliosa ed impeccabile. Nel 1959 era una lady di Hollywood, nel 1962 aveva i capelli cotonati, nel 1964 portava un foulard sul capo come una vera e propria lady e nel 1971 ha omaggiato Brigitte Bardot con il suo taglio di lato.

Barbie si è adattata alle mode e alle tendenze più in voga di ogni epoca e, a giudicare dal risultato, è riuscita ad interpretare perfettamente lo spirito glamour e fashion tipico del sesso femminile. Dopo essere diventata protagonista di una mostra a lei dedicata chiamata “Barbie. The Icon”, il profilo Tumblr Tenaflyviper ha voluto riassumere tutti i volti e le edizioni che hanno reso la bambola più famosa al mondo un vero e proprio personaggio iconico. Confrontando le diverse immagini, l’evoluzione è chiara: dalla frangetta e il caschetto degli anni ’60 al trucco eccessivo degli anni ’80, dagli accessori appariscenti degli anni ’90, fino ad arrivare alle versioni più moderne con la chioma curatissima e i Google Glass.

Le uniche caratteristiche che sono sempre rimaste invariate sono gli occhi azzurri, i capelli platino e il sorriso perfetto. La bocca a cuore è stata infatti abbandonata nel 1976, l’anno in cui la Barbie ha sorriso per la prima volta. Le forme del corpo della famosissima bambola sono state più volte criticate e messe sotto accusa per essere irraggiungibili ed innaturali, chissà se nei prossimi anni saranno le sue curve ad evolversi e a diventare un po’ più normali e “possibili”.