A causa del vitino da vespa, delle lunghe gambe e del volto sempre truccato la bambola da sempre è stata al centro delle critiche delle femministe che non gradivano essere rappresentate da una figura così stereotipata di donna. L'artista Nickolay Lamm ha voluto mostrare quanto l'immagine di Barbie sia lontana dalla figura reale di una normale ragazza di 19 anni e lo ha fatto creando una bambola con un corpo più vero. Il risultato è incredibile.

Lamm ha utilizzato le misure di una diciannovenne per creare una bambola da mettere a confronto con quella della Mattel. Successivamente ha accostato i due modelli per mostrare le differenze tra Barbie e una ragazza normale. Secondo Lamm, Barbie avrebbe una circonferenza del collo di 9 pollici, molto minore rispetto a quello della 19enne reale, di 15 pollici. La differenza della vita è ancora maggiore, dato che la vita di Barbie misura solo 18 pollici mentre quella del modellino "reale" si aggira intorno ai 40. Infine Lamm ha calcolato quale dovrebbe essere il peso di una donna con le misure di Barbie e ha dimostrato che si tratterebbe di una ragazza anoressica decisamente troppo magra.

Molti hanno criticato il suo lavoro di comparazione affermando che Barbie è solo un giocattolo che non rispecchia la realtà. "Le persone sostengono che un giocattolo non può fare alcun danno – spiega l'artista – Tuttavia, se critichiamo le modelle magre, dovremmo almeno essere aperti alla possibilità che Barbie può influenzare negativamente le ragazze". Lamm ha poi voluto lanciare un suggerimento alla casa produttrice della famosa bambola: "La Barbie che ho creato non è niente male, Mattel potrebbe produrne una simile".