Il Royal Wedding, il matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle, è stato celebrato lo scorso sabato alla St George Chapel del castello di Windsor e, nonostante siano passati giorni dalla cerimonia, si continua a parlare del meraviglioso abito da sposa indossato dall'attrice americana. A firmarlo è stata Clare Waight Keller, la direttrice creativa di Givenchy, che negli ultimi mesi ha lavorato fianco a fianco con la Royal Family per dare vita a quella creazione romantica e sobria, le cui foto hanno fatto il giro del mondo. Quello che rimane da chiedersi è: come è nato e quanto è venuto a costare?

Qual è il prezzo dell'abito da sposa di Meghan Markle?

E' inutile negarlo, anche se in molte hanno provato a "rubare la scena" alla sposa, dall'amica Jessica Mulroney alle ex fidanzate storiche di Harry, la protagonista indiscussa del Royal Wedding è stata Meghan Markle. Dopo che per molti giorni si diceva che il suo abito bianco dovesse essere firmato dalla Maison Ralph&Russo, nel momento in cui ha fatto la sua apparizione lungo la navata, si è scoperto che a realizzarlo era stata Claire Waight Keller per Givenchy a disegnarlo. Il vestito da sposa era caratterizzato da linee pulite, scollo a barca e maniche a tre quarti ed era completato da un velo decorato con dei fiori lungo ben 5 metri. Il motivo per cui la scelta è ricaduta proprio sulla stilista britannica? Ha uno stile elegante e senza tempo e la qualità sartoriale delle sue creazioni è impeccabile, tutti dettagli che si adeguano alla perfezione alle esigenze della Royal Family. Per quanto riguarda il prezzo del capo, al momento non è stato ancora rivelato, l'unica cosa che sembrerebbe essere certa è che è venuto a cosare molto meno rispetto a quello scelto da Kate Middleton nel 2011, il cui valore sarebbe di 250.000 sterline.

Clare Waight Keller racconta le sue emozioni durante il Royal Wedding

Clare Waight Keller era al castello di Windsor il giorno del Royal Wedding e ha seguito la sposa Meghan Markle passo dopo passo per far sì che il suo look fosse assolutamente perfetto. Era stata con lei fino a poco prima che arrivasse all'ingresso della chiesa e non ha potuto fare a meno di condividere sui social una foto di quel momento, definendolo un sogno che diventava realtà, nonché il momento più memorabile della sua carriera."E' stato bello vederla così radiosa e innamorata dopo aver lavorato per molti mesi insieme per creare questo momento magico", ha scritto nella didascalia dell'immagine ehe ritrae i due neoconiugi britannici sull'altare. La stilista ha assistito la Markle anche quando sono stati realizzati i ritratti di famiglia ufficiali, così da posizionare il velo e lo strascico in modo perfetto. "Essere stata parte di questa giornata straordinariamente storica è stato un onore e un privilegio che non dimenticherò mai", ha commentato la designer. Anche sul profilo Instagram di Givenchy si è onorata la giornata speciale di Meghan ed Harry, condividendo gli esclusivi bozzetti dell'abito bianco dell'attrice. Delle curiosità che nessuno conosce? E' stato confezionato grazie a 6 cuciture, vuole trasmettere modernità attraverso linee eleganti e tagli netti ma, allo stesso tempo, intende enfatizzare lo stile senza tempo della famiglia reale.

I successi di Clare Waight Keller

Clare Waight Keller è la stilista britannica a capo della Maison Givenchy che ha firmato l'abito da sposa indossato da Meghan Markle durante la cerimonia religiosa tenutasi alla St George Chapel del castello di Windsor. E' nata a Birmingham nel 1970 e fin da piccola ha sempre avuto la passione per la moda, tanto che a soli 5 anni ha cominciato a imitare la mamma lavorando a maglia. Si è laureata al Ravensbourne College of Art e ha continuato a studiare moda al Royal College of Art di Londra. A 21 anni si è trasferita a New York e ha debuttato nel fashion system, lavorando prima per Calvin Klein, poi per Ralph Lauren Purple Label. Nel 2001 è tornata a Londra e ha collaborato con Gucci sotto la direzione di Tom Ford ma è nel 2005 che è diventata per lacrima volta direttore creativo, per la precisione per il brand Pringle of Scotland. Una volta raggiunta la fama internazionale, è diventata stilista di Chloé dal 2011 a gennaio del 2017, rendendo il marchio celebre ogni parte del mondo. Nel mese di marzo dello stesso anno è poi arrivata la grande notizia: sarebbe stata lei a sostituire Riccardo Tisci a capo di Givenchy, diventando la prima donna della storia a occuparsi della direzione creativa della Maison. Nell'ultimo anno ha presentato diverse collezioni per il marchio, dando vita a creazioni classiche ma con tocchi preziosi e leggermente dark, ma è stato il matrimonio di Meghan Markle e del principe Harry a consacrare il suo successo. La Keller ha firmato l'abito della sposa e il suo lunghissimo velo ricamato, diventando tra le stiliste più richieste al mondo. Alle prossime fashion week manderà in passerella anche delle linee di vestiti bianchi da matrimonio?