Chiara Ferragni non è una semplice fashion influencer che lancia mode e tendenze sui social, è un'imprenditrice digitale capace di "lasciare il segno" con ogni singolo post. Da quando è andata agli Uffizi di Firenze, ha fatto sì che i musei tornassero "di moda", facendo registrare un boom di presenze nelle settimane successive e spingendo i giovanissimi ad avvicinarsi alla cultura. Oggi non può fare a meno di sostenere una delle sfide social più nobili di tutti i tempi, la #WomenSupportingWomen, il cui obiettivo è invitare le donne a unirsi contro sessismo, body shaming, abusi e discriminazione di genere. Come molte altre star, dalla Balivo a Marica Pellegrinelli, anche lei ha posato in bianco e nero, lasciandosi immortalare in topless.

La moglie di Fedez è apparsa sensualissima con indosso solo dei pantaloni bianchi a vita alta, i piedi nudi, il tatuaggio con la scritta "Luce" in bella vista e lo sguardo fiero e determinato rivolto in camera. Nella didascalia ha poi scritto:

Cresciamo sempre quando sosteniamo gli altri. Amo le sfide che mi permettono di sostenere le donne che ammiro. Grazie a Laura Pausini, a Sabina Belli e a tutte le altre donne incredibili che mi hanno nominato. Nomino Valentina e Francesca Ferragni, Veronica Ferraro, Pardis Zarei, Martina Maccherone, Rachel Zeilic, che sono alcune delle donne e amiche care che mi fanno sentire potente. Donne, siamo forti e insieme possiamo essere ancora più forti.

La Ferragni, così come tutte quelle che hanno preso parte all'iniziativa, spera che finalmente le donne si lascino ogni tipo di rivalità alle spalle, facendo trionfare la sorellanza e la solidarietà: l'unione fa la forza e le rappresentanti del sesso femminile possono dare vita a grandi cose se trovano il coraggio di sostenersi l'un l'altra.