Chiara Ferragni e Fedez, le news sui Ferragnez
28 Settembre 2021
13:13

Chiara Ferragni con i copricapezzoli d’oro: il ritorno alle sfilate di Parigi è più audace che mai

Chiara Ferragni ha dato il via alla sua Paris Fashion Week e lo ha fatto con un look davvero molto audace. L’influencer ha partecipato alle sfilate con indosso un top trasparente che lasciava in bella mostra degli originali copricapezzoli d’oro: ecco chi li ha firmati e perché sono un’opera d’arte.
A cura di Valeria Paglionico
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Chiara Ferragni e Fedez, le news sui Ferragnez

Chiara Ferragni è tornata a lavorare a pieno ritmo dopo oltre un anno e mezzo di pandemia e non potrebbe essere più felice, visto che gli impegni professionali le fanno girare il mondo. Negli ultimi giorni l'avevamo vista alla Milano Fashion Week tra stivali pitonati e look da fiaba, ora è volata a Parigi per una nuova Settimana della Moda e, a giudicare dai primi outfit sfoggiati, ha portato in valigia diverse "chicche". Questa mattina, ad esempio, ha dimostrato di essere una vera e propria regina in fatto di provocazioni: per uno degli show della Primavera/Estate 2022 ha infatti indossato degli audaci copricapezzoli d'oro.

Il sexy look di Chiara Ferragni

Chiara Ferragni ha dato il via alla sua Paris Fashion Week e non avrebbe potuto farlo in modo più provocante. Questa mattina si è immortalata tra le strade francesi con un look che di sicuro farà storcere il naso a tutti coloro che già in passato l'hanno accusata di indossare capi "troppo sexy" per una mamma. La fashion influencer ha puntato sull'originalità di Schiaparelli sfoggiando un top nero trasparente che ha lasciato in bella vista dei copricapezzoli "scultura" in oro. Ha poi completato il tutto con pantaloni ampi, anfibi senza tacco e una giacca di pelle decorata con gli stessi dettagli gold sulle maniche.

Chiara Ferragni in Schiaparelli
Chiara Ferragni in Schiaparelli

La moda surrealista della Maison Schiaparelli

La Maison Schiaparelli ha sempre avuto un legame molto profondo con l'arte surrealista ma è con il direttore creativo Daniel Roseberry che questa fusione ha raggiunto la sua massima espressione. Seni d'oro ricamati sulle giacche, gioielli a forma di orecchio, maxi scollature decorate con sculture in total gold: lo stilista è riuscito a trasformare anche i capi basic come la camicia bianca o la tuta di jeans in qualcosa di sofisticato, eccentrico, unico. I gioielli che ricordano il surrealismo di Dalì sono il punto forte dei suoi look-opere d'arte, un dettaglio capace di sovvertire le tradizionali regole della moda couture. Copricapezzoli, spille, dita, orecchie: tutti i preziosi in oro gli hanno permesso sia di celebrare l'eredità surrealista di Schiaparelli che di trasformare il corpo femminile in una statua dal valore inestimabile.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni