I capelli mossi sono l'acconciatura ideale per chi vuole dare movimento e corposità alla chioma, l'ideale per ogni tipo di capello da realizzare sia sui capelli lunghi che sui tagli medi. Per realizzarli non è necessario andare dal parrucchiere, possiamo infatti rendere più definite le nostre onde, se abbiamo già i capelli mossi, o realizzarle su capelli lisci, con delle semplici tecniche e dei suggerimenti utili. In questo modo potremo creare delle beach waves naturali da sfoggiare ogni volta che vogliamo: per una serata particolare o semplicemente per donare volume alla chioma in modo facile e veloce.

Capelli mossi: le tecniche per ottenere onde naturali a casa

È possibile quindi realizzare degli splendidi capelli mossi a casa con o senza piastra ma, prima di farlo, ci sono dei passaggi fondamentali da seguire: i capelli dovranno essere appena lavati e, prima di asciugarli o di utilizzare qualsiasi tecnica, applicate una spuma o un gel modellante da distribuire su tutta la capigliatura con un pettine a denti larghi. Tra le tecniche da utilizzare su tutte le tipologie e lunghezze di capelli c'è l'uso del diffusore, strumento indispensabile per i capelli ricci o mossi. Una volta messa la schiuma o il gel, asciugate i capelli a testa in giù, inseriteli nel diffusore per pochi minuti utilizzando il phon a temperatura media, per evitare di rovinare i capelli. Potete poi riprendere le ciocche con le dita e continuare l'asciugatura con il diffusore. Un altro metodo da utilizzare a casa, su tutte le lunghezze, è applicare uno spray fai da te realizzato con 1 bicchiere d'acqua calda, 1 cucchiaino di sale grosso, un cucchiaino di gel e uno di olio di cocco: lavate i capelli, eliminate l'acqua in eccesso con l'asciugamano e applicate lo spray su tutta la capigliatura, pettinate e procedete con l'asciugatura. Vediamo ora le diverse tecniche da utilizzare su capelli lunghi o medi.

Dalle trecce allo chignon per creare le beach waves sui capelli lunghi

Un primo metodo per realizzare i capelli mossi naturali è quello delle trecce: si tratta della tecnica ideale per chi ha i capelli lunghi e lisci. Dividete in due parti la chioma e realizzate le trecce con i capelli bagnati, ora asciugateli e lasciate le trecce per alcune ore, meglio se tutta la notte, così da ottenere un effetto mosso naturale che durerà più a lungo. Un altro metodo classico è quello dei bigodini, l'ideale per chi ama i capelli con sinuosi boccoli. Vi occorreranno una ventina di bigodini di 2 centimetri, se avete i capelli lunghi: dopo lo shampoo asciugate bene i capelli e avvolgete poi le ciocche intorno ai bigodini partendo dalla punta, arrivando però fino all'altezza delle orecchie e fissateli con un becco d'oca o una molletta. Teneteli in posa almeno 15-20 minuti, meglio se li lasciate più tempo per ottenere un risultato migliore. Una volta tolti i bigodini spazzolate i capelli prima verso destra e poi verso sinistra così da avere dei boccoli morbidi e naturali. In alternativa potete utilizzare i bigodini flessibili, molto più pratici: per ottenere onde voluminose utilizzatene pochi da tenere in posa per almeno 4 ore. Trascorso il tempo necessario taglieteli e spruzzate una lacca fissante.

Una tecnica particolare è quella che si realizza utilizzando un calzino, al quale dovrete tagliare la punta. Realizzate un codino alto, abbassate la testa e applicate la schiuma per capelli. Inserite il calzino nella coda di cavallo, arrotolate i capelli partendo dalle estremità. Tenete in posa tutta la notte per avere splendidi capelli mossi. Un metodo molto semplice è quello dello chignon: dopo aver lavato i capelli, realizzate uno chignon alto e tirato, da fare prima di andare a letto. Al risveglio scioglietelo con delicatezza accompagnando i capelli e poggiandoli sulle spalle.

Spazzola e forcine per capelli medi e corti

Per chi ha i capelli di media lunghezza, uno dei metodi più semplice è la spazzola: utilizzatene una in termoceramica di almeno 2 centimetri di diametro. Durante l'asciugatura la spazzola si riscalderà donando forma alle ciocche: si tratta di una tecnica poco adatta ai capelli lunghi perché i boccoli sarebbero troppo pesanti e non durerebbero a lungo. Ecco come utilizzarla: dividete i capelli asciutti in due sezioni laterali e una centrale, arrotolate una alla volta le ciocche intorno alla spazzola, riscaldatela bene e poi allontanate il phon strotolando subito la ciocca. Infine potete modellare le ciocche con le dita, muovere poi i capelli con le mani e utilizzare infine uno spray fissante, avrete così dei bellissimi capelli ondulati. Per ottenere un effetto mosso perfetto sui capelli medi date direzioni diverse alle ondulazioni alternando il movimento tra una ciocca e l'altra.

Un'altra tecnica è quella della forcina: un metodo che richiede un po' più di tempo e pazienza. Lavate i capelli, pettinateli ed eliminate l'acqua in eccesso, suddividete i capelli in tante ciocche sottili e proseguite in questo modo: prendete ogni ciocca, arrotolatela come a formare un anello e fissatela alla sommità del capo con una forcina o un becco d'oca. Procedete allo stesso modo con le altre ciocche fino a fissare tutti i capelli con le pinze. Asciugate bene i capelli e lasciate in posa per alcune ore prima di vedere realizzate le vostre onde. Questo metodo è l'ideale sia per capelli medi che corti.

Capelli mossi con la piastra in modo facile e veloce

Se volete realizzare i capelli mossi in pochissimo tempo, la soluzione ideale è la piastra. Dopo lo shampoo applicate uno spray protettivo sui capelli, soprattutto sulle punte, per evitare di stressarli troppo con il calore. Una volta asciugati i capelli divideteli in due parti e lavorate prima su una metà e poi sull'altra concentrandovi sempre sulle lunghezze, senza partire dalla radice: in questo modo otterrete un effetto più naturale. Potete utilizzare la piastra e realizzare dei bellissimi capelli ondulati anche su tagli di media lunghezza. Se avete i capelli lisci lasciate la piastra qualche secondo in più in modo da far durare l'effetto mosso più a lungo.