I capelli crespi sono spesso un problema di chi ha i capelli ricci ma anche di chi li ha secchi e sottili o li sottopone spesso a trattamenti aggressivi. Si presentano gonfi, opachi e indisciplinati e soprattutto difficili da gestire e pettinare. Uno dei motivi è la scarsa idratazione dei capelli che li rende secchi e ruvidi al tatto. Ma vediamo quali sono i rimedi più efficaci e i consigli per domare la nostra chioma ribelle e avere capelli morbidi, lucenti e facili da gestire.

Cause dei capelli crespi

Prima di vedere quali sono i rimedi e i consigli utili per contrastare il crespo dei nostri capelli, scopriamo quali sono le principali cause.

  • Fattore genetico: a provocare l'effetto crespo è il sollevamento delle cuticole che dona ai capelli quell'effetto indisciplinato rendendoli ruvidi e ciò potrebbe essere genetico.
  • Umidità: è una della cause principali insieme ad altri fattori climatici come vento ed eccessiva esposizione al sole. Inoltre, la scarsa idratazione, porta il capello ad assorbire l'umidità e ciò fa espandere le cuticole rendendo i capelli crespi e gonfi.
  • Asciugatura sbagliata: asciugare i capelli ad alte temperature e l'utilizzo di piastre per capelli contribuiscono a rendere i capelli secchi e crespi.
  • Trattamenti aggressivi: un'altra causa dei capelli crespi sono le frequenti tinture o permanenti che aggrediscono i capelli contribuendo all'odiato "effetto paglia".

Come lavare e asciugare i capelli crespi

I capelli crespi non devono essere lavati troppo spesso perché lo shampoo porta via anche gli oli naturali dei capelli e questo contribuisce a renderli secchi e crespi. L'ideale sarebbe lavarli due volte a settimana scegliendo uno shampoo che sia ricco di glicerina, utile a combattere l'effetto crespo, e che non contenga siliconi. Un trucco è aggiungere un cucchiaino l'olio di cocco alla nostra dose di shampoo e procedere come d'abitudine: i vostri capelli risulteranno lucidi, idratati e definiti. Dopo lo shampoo, poi, non dimenticate di utilizzare un balsamo idratante applicandolo da metà lunghezza fino alle punte tenendolo in posa per 5 minuti: proteggerà i capelli dall'umidità. Preferite un balsamo al burro di karitè che ha un alto potere idratante. Una volta a settimana fate una maschera idratante.

Prima di procedere con l'asciugatura, non strofinate i capelli con l'asciugamano, ma tamponateli solo per eliminare l'acqua in eccesso: un consiglio è quello di utilizzare carta assorbente. L'ideale, poi, sarebbe asciugarli senza il phon; spesso, infatti, è il getto dell'aria a causare l'effetto crespo. Dopo aver spazzolato i capelli con un pettine di legno avvolgi la chioma in un turbante di microfibra e lascialo in posa per un paio d'ora fino a che i capelli non saranno completamente asciutti. Se poi non avete tempo, allora non tenete il phon troppo vicino ai capelli e utilizzate una temperatura media.

Lo styling ideale e come proteggerli

Quando scegliamo un prodotto per lo styling dei capelli crespi, che siano sieri, mousse o spray  senza alcol, perché l'alcol, una volta evaporato, rende i capelli ancora più crespi. Inoltre non spazzolate i capelli con troppa forza e soprattutto non fatelo quando sono bagnati perché sono più fragili. Dopo averli asciugati spazzolateli con una spazzola con setole di cinghiale, che aiuta a distribuire gli oli naturali dei capelli su tutta la chioma. C'è poi un rimedio veloce quando non avete tempo di dedicarvi a un trattamento particolare: legare i capelli con una treccia o una coda di cavallo e, per domare i capelli crespi sulla nuca utilizzate delle forcine per impedire ai capelli di svolazzare. Inoltre, se la vostra coda di cavallo è troppo crespa, il segreto è utilizzare un po' di crema per le mani, passandola delicatamente con le dita sulla coda di cavallo che sarà subito lucida e disciplinata.

Un altro modo per prendersi cura dei capelli crespi è proteggerli dall'umidità e dagli agenti atmosferici, utilizzando un cappello o foulard. Inoltre è utile, soprattutto se si hanno i capelli molto spessi, avvolgere i capelli in una sciarpa di seta prima di andare a letto, così che il cuscino non assorba tutta l'umidità dei capelli. È importante, poi, scegliere le federe in tessuti naturali perché il sintetico rende i capelli più elettrizzati.

Rimedi naturali per i capelli crespi e gonfi

Per prendersi cura dei capelli crespi esistono anche dei rimedi naturali da preparare a casa tua con ingredienti nutrienti e sicuri per la tua chioma. Ecco come fare per contrastare l'effetto crespo in modo del tutto naturale.

Impacco anticrespo con olio di oliva: per prepararlo avete bisogno di olio di oliva, miele e uova. Una volta miscelati gli ingredienti e ottenuto un impasto omogeneo potete applicarlo sui capelli distribuendolo in modo uniforme, e lasciandolo in posa dai 10 ai 30 minuti a seconda della lunghezza del capello. Trascorso il tempo di posa dovrai procedere con il normale shampoo eliminando in modo accurato ogni residuo dell'impacco. Gli ingredienti ti aiuteranno a disciplinare i capelli, rendendoli morbidi ed elastici. Il segreto in più è quello di asciugare i capelli con l'aria fredda del phon, per far sì che i capelli mantengano la piega e tenere lontano l'effetto crespo e gonfio.

Gel all'aloe per disciplinare i capelli crespi: se avete poco tempo a disposizione prima di un appuntamento, potete provare il gel di aloe vera, utilizzato come un normale gel per lo styling dei capelli. Tutto quello che dovrete fare sarà scaldare leggermente il prodotto tra le dita prima di applicarlo sui capelli: in questo modo la vostra chioma sarà perfettamente domata e l'effetto crespo sconfitto.

Aceto di mele: per risolvere l'effetto crespo puoi anche effettuare un risciacquo a base di aceto di mele: dopo aver effettuato lo shampoo e aver risciacquato accuratamente i capelli versa un bicchiere di aceto di mele sui capelli e massaggia delicatamente il cuoio capelluto, poi effettua una secondo risciacquo con dell'acqua fredda.

Semi di lino: i semi di lino, da utilizzare sotto forma di gel, sono molto utili contro i capelli crespi: mettete in una ciotola 1 bicchiere di acqua, 30 gr di semi di lino, 1/2 cucchiano di acido citrico e, se preferite, qualche goccia di olio essenziale. Applicate poi il vostro gel sui capelli asciutti e puliti, fate agire per 30 minuti e risciacquate.

Olio di cocco: l'olio di cocco ha un alto potere idratante, per questo è adatto per disciplinare i capelli crespi e secchi. Utilizzatelo come impacco da applicare prima dello shampoo, oppure come maschera idratante.

Acqua frizzante: un altro rimedio decisamente economico è quello che si può ottenere con l'acqua gassata. Utilizzando infatti l'acqua frizzante per lavare i capelli riuscirete a contrastare l'effetto crespo dei capelli che rimarranno così elastici e facili da gestire.