Gli Oscar sono l'evento più atteso dell'anno nel mondo del cinema e anche questa notte lo hanno confermato, attirando l'attenzione di tutti i media internazionali. La cerimonia di premiazione degli Academy Awards non solo riconosce il talento di attori e registi che si sono distinti per bravura, ogni anno diventa anche un vero e proprio appuntamento di gala grazie alle star che sfoggiano i loro look più eleganti e sofisticati sul red carpet. Tra gli invitati dell'edizione 2020 c'era anche Billy Porter, attore, cantante e attivista che da sempre si distingue per originalità.

Anche questa volta non è stato da meno e si è presentato all'evento con un esuberante abito firmato Giles Deacon Couture, caratterizzato da un corpetto "armatura" decorato con delle piume di metallo gold e una maxi gonna in raso con lo strascico sulle tonalità del marrone e tabacco. Per completare il tutto ha scelto décolleté in bronzo con tacco e plateau di Jimmy Choo, gioielli scintillanti di Atelier Swarovski e una clutch bag di cristalli firmata Judit Lieber. Anche se all'apparenza l'outfit sembra essere solo una celebrazione dello stile no gender, la verità è che il divo ha reso omaggio alla Royal Family. L'abito sfoggiato è dedicato alla bellezza architettonica, alle volumetrie e ai cromatismi dorati di Kensington Palace, la residenza del principe William e Kate Middleton, nonché luogo di nascita della regina Vittoria. Le scaglie del bustier ricordano le foglie smaltate che adornano la cancellata del palazzo, mentre l'ampia gonna richiama i soffitti stuccati e i dipinti della Cupola Room, l'appartamento più sfarzoso. Cosa c'è stampato sulla stoffa? I contorni delle statue di divinità classiche sparse nel castello. Insomma, a quanto pare Billy Porter si aggiudica il premio per il look più originale e simbolico degli Oscar 2020.