La storia di Sarah Smith, giornalista inglese, ha dell'incredibile: si è rivolta al nutrizionista per curare dei disturbi di stomaco e al neurologo per i frequenti mal di testa ma non è stato un medicinale a risolvere i suoi problemi di salute, bensì l'acqua.

Dopo aver letto uno studio clinico in cui si affermava che una donna su cinque non beveva abbastanza acqua, Sarah ha constatato che lei stessa beveva solamente un litro di acqua tra colazione, pranzo e cena. La decisione di condurre un esperimento è stata immediata: la donna di 42 anni ha voluto provare a bere i 3 litri di acqua giornalieri raccomandati dallo studio per vedere i risultati e gli effetti sul suo corpo e sul suo viso sono stati sorprendenti dopo appena qualche giorno, come ha rivelato lei stessa pubblicando la sua esperienza sul Daily Mail. Prima di cominciare, Sarah ha voluto immortalare il suo viso con una fotografia: il primo giorno dell'esperimento il suo volto era stanco, le labbra secche e la pelle non era luminosa tanto che le sue figlie le hanno detto che sembrava avere 100 anni.

Spinta dalla visione dell'immagine, Sarah ha iniziato a condurre l'esperimento con costanza, bevendo i tre litri di acqua ogni giorno. Dopo appena una settimana aveva già perso mezzo chilo e la sua pelle si stava trasformando: dopo un'iniziale sfogo infatti, ora il suo incarnato era più uniforme e le borse sotto gli occhi erano meno evidenti. Il suo aspetto migliorava settimana dopo settimana e dopo un mese il suo viso era completamente diverso: la pelle era morbida e levigata, le occhiaie non c'erano più e il suo incarnato era molto più luminoso. Erano scomparsi sia il disturbo allo stomaco che i frequenti mal di testa, e Sarah si sentiva molto meglio e aveva ritrovato una perfetta forma fisica. Nonostante l'esperimento fosse terminato visti i benefici ottenuti la donna ha deciso di continuare la dieta dell'acqua.