Tutti sappiamo quanto sia importante per la nostra salute bere molta acqua ogni giorno, soprattutto in estate quando il corpo sudando perde una maggiore quantità di liquidi. Durante la stagione calda, ma anche in inverno, bere molto è fondamentale per mantere alti i livelli di idratazione. Senza acqua il corpo è stanco e spossato, ma non solo. Ecco sei cose che succedono al nostro corpo quando non beviamo abbastanza.

1. Aumentano le probabilità di avere problemi di salute – Secondo differenti studi scientifici bere molta acqua diminuisce il rischio di sviluppare calcoli renali, infezioni alle vie urinarie e al colon. Inoltre una buona indratazione può prevenire addirittura gli attacchi di cuore.

2. Il metabolismo non funziona bene – Negli studi riportati nel suo libro intitolato "Il segreto dell'acqua", il dottor Howard Murad spiega quanto il metabolismo di una persona possa essere significativamente influenzato dalla quantità di acqua assunta ogni giorno. Una sufficiente idratazione accellera il metabolismo e ci permette di perdere i chili in eccesso in maniera più semplice ed efficace.

3. Il cervello è più lento – Nel 2011 i ricercatori dell'Istituto di Psichiatria del King College di Londra hanno scoperto, attraverso una serie di esperimenti condotti sugli adolescenti, che il cervello di un corpo disidratato fa più fatica a "lavorare". Senza acqua il cervello rallenta la sua attività e impieghiamo più tempo a risolvere problemi logici.

4. Si mangia di più – Uno studio del 2010 dell'Istituto per la sanità pubblica ha scoperto che coloro che bevono almeno due bicchieri d'acqua prima di ogni pasto hanno meno fame e riescono a consumare 75-90 calorie in meno mentre mangiano.

5. Aumentano le rughe – Nelle sue ricerche sui benefici dell'acqua il Dottor Murad ha anche scoperto che l'acqua rende più turgida la pelle e che una buona idratazione corporea diminuisce la possibilità che sul corpo appaiano rughe. Inoltre l'acqua è capace di ravvivare il colorito spento della pelle.

6. Il cattivo umore – Nel 2009 i ricercatori della Tufts hanno condotto un esperimento in cui veniva chiesto ad alcuni uomini e donne di impegnarsi in 60 minuti di esercizio aerobico senza bere acqua. Altri partecipanti all'esperimento sono invece stati adeguatamente idratati. Gli scienziati hnno notato che nel gruppo disidratato era più alta la probabilità di provare sensazioni di affaticamento, confusione, rabbia, depressione e tensione.