Si è tenuta ieri a Roma, precisamente all'Auditorium Della Conciliazione, la prima del nuovo film di Tim Burton, "Miss Peregrine" e, come al solito, il red carpet si è trasformato in una vera e propria passerella. A brillare per eleganza e solarità è stata la campionessa paralimpica Bebe Vio che, dopo aver partecipato alla Paris Fashion Week e all'ultima cena di Stato del Presidente Barack Obama, sembra averci preso gusto con gli eventi mondani.

La schermitrice 19enne è apparsa bellissima e in forma sul tappeto rosso con un meraviglioso abito firmato Dior, caratterizzato da una lunga gonna di tulle nero decorata con una coppia di spade dall’elsa dorata e un corpetto con un grosso cuore rosso di velluto sul petto, dei chiari riferimenti al mondo della scherma. Ancora una volta, Bebe si è rivolta a Maria Grazia Chiuri, direttrice creativa della Maison francese, per avere un look elegante e impeccabile in un'occasione tanto importante. Se alla cena con Obama l'abito bianco faceva parte della collezione Primavera/Estate 2017, questa volta è stato realizzato appositamente per lei e l'ha così entusiasmata che non lo toglierebbe più di dosso.

E' stata la stessa Bebe a dare un'anticipazione del look su Instagram, dove, poche ore prima di calcare il red carpet, ha condiviso una foto scattata nel salottino della boutique Dior in via Montenapoleone a Milano con accanto la didascalia: "Il vestito più bello del mondoooo. Siate speciali e per un'occasione del genere chi meglio di Maria Grazia Chiuri poteva farmi un vestito suuuuper speciale, grazie Dior per questa meraviglia".

A rendere splendida Bebe Vio sono stati però l'allegria contagiosa e gli occhi celesti che brillano, segno del fatto che la disabilità non le ha impedito di realizzare i suoi sogni. Anche se la meningite le ha cambiato la vita e il corpo, non riesce a perdere il sorriso e la positività: Bebe Vio è una vera e propria fonte d'ispirazione per tutti coloro che credono di non poter più avere una vita "normale" a causa della disabilità.