Bebe Vio, la campionessa paralimpica diventata una vera e propria star dopo aver vinto la medaglia d'oro come schermitrice, ha raggiunto un ennesimo successo. Martedì sera è stata invitata a cena alla Casa Bianca da Barack Obama, insieme a una delegazione guidata da Matteo Renzi. Accanto a lei ci saranno altri rappresentanti dell’eccellenza italiana, da Roberto Benigni a Paolo Sorrentino, dalla sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini alla direttrice del Cern Fabiola Giannoti, fino ad arrivare alla curatrice del dipartimento di architettura e design del Moma Paola Antonelli.

Per un'occasione tanto importante, Bebe non poteva che scegliere un abito all'altezza e, dopo un iniziale momento di panico, ha deciso di chiedere aiuto alla Maison Dior. Naturalmente, ha mostrato il risultato finale sul suo profilo Instagram, sul quale ha postato una foto con indosso il vestito da sogno. Nella didascalia ha poi scritto:

Quando ho ricevuto l'invito per la cena di Obama alla Casa Bianca ho pensato "sono su scherzi a parte!" una volta capito che era tutto vero il primo pensiero è stato "Oddio, cosa mi metto?!?" allora ho chiesto aiuto a Maria Grazia Chiuri, la nuova "boss" di Dior… e questo è il risultato, voi cosa ne dite?

Bebe ha sfoggiato un lungo abito color panna dalla profonda scollatura sulla schiena firmato proprio dalla nuova direttrice creativa di Dior che, durante l'ultima Settimana della Moda parigina, le aveva reso omaggio con una collezione ispirata al mondo della scherma. Già in quell'occasione, Bebe Vio aveva dimostrato di avere una grande passione per la moda, visto che aveva assistito alla sfilata dalla prima fila e si era scattata dei selfie in compagnia degli invitati "famosi". Quale occasione migliore di una cena con il Presidente degli Stati Uniti per indossare un abito tanto elegante? A questo punto, non resta che aspettare martedì sera per ammirare il total look di Bebe.

Bebe Vio, icona di stile che supera ogni limite

Bebe Vio, la 19enne diventata campionessa paralimpica, non ha avuto una vita semplice. A causa della meningite ha perso gambe e avambracci ma, nonostante disabilità, ha trovato il coraggio di andare avanti e di godersi la vita. E' proprio per questo che viene ormai considerata un esempio di forza ma in pochi avrebbero pensato che sarebbe riuscita a diventare anche icona di bellezza e di stile. Solitamente, le case di moda internazionali associano il loro nome a immagini di donne portatrici di un canone di bellezza classico, ma Dior è andato oltre questi limiti. Maria Grazia Chiuri ha distrutto ogni confine e ha scelto di vestire Bebe Vio, rappresentante dell'eccellenza italiana ma anche ragazza comunemente considerata "diversa" a causa della disabilità. La Maison francese ha dimostrato che imporre delle nuove icone di bellezza è possibile, basta dire addio alla discriminazione e aprirsi a ogni forma di diversità.

Abito scollato e look da principessa: Bebe Vio non ha paura di mostrare il suo corpo

Come dimostra la foto condivisa da Bebe Vio sul suo profilo Instagram, la campionessa ha scelto un abito Dior scollatissimo e senza maniche per la cena alla Casa Bianca con Obama. Ha dunque dimostrato di essere orgogliosa del suo corpo, nonostante la disabilità, visto che non ha paura di mettere in mostra le protesi e gli arti amputati. La 19enne è un punto di riferimento per tutti coloro che si sentono "diversi" a causa dell'handicap: anche per lei non è stato semplice accettare la diversità ma alla fine ce l'ha fatta. Il coraggio sembra averla ripagata, visto che oggi è diventata una star conosciuta in tutto il mondo, simbolo della bellezza e dell'eccellenza italiana.