È da quando ha cominciato a spopolare nel mondo della moda che Ashley Graham è diventata un simbolo di body positivity, con la sua silhouette curvy è riuscita a scardinare gli stereotipi comunemente accettati nel mondo fashion, dando prova del fatto che non serve necessariamente la taglia 38 per essere bellissime e attraenti. Da quando è diventata mamma lo scorso gennaio, ha fortificato ancora di più il suo "animo rivoluzionario". Tra foto in cui mostra gli effetti della gravidanza sul corpo femminile e scatti in cui allatta o cambia il piccolo in pubblico, ha rivelato tutti i "lati oscuri" della maternità. Oggi non può fare a meno di andare orgogliosa delle sue smagliature sulla pancia: non sono difetti ma simboli di vita.

baby shark doo doo doo doo doo doo

A post shared by A S H L E Y G R A H A M (@ashleygraham) on

Ashley Graham e la sua lotta agli stereotipi sulla maternità

Ashley Graham non è solo una modella di successo, è anche una mamma amorevole che si batte duramente per dimostrare alle donne che è arrivato il momento di dire addio a ogni tipo di stereotipo, soprattutto dopo che si è messo al mondo un figlio. Di recente è tornata a sfilare dopo un lungo periodo di pausa ma, una volta tornata a casa dal suo piccolo Isaac, non ha potuto fare a meno di dedicarsi a lui, coccolandolo e giocandoci. Si è lasciata immortalare in quel dolcissimo momento mamma-figlio ma la cosa particolare è che, con indosso solo slip e crop top, non ha avuto paura di rivelare le smagliature che le sono rimaste sulla pancia dopo la gravidanza. Quei segni sono assolutamente naturali ma, nonostante ciò, sono poche le star disposte a metterli in mostra con tanta spontaneità. Per Ashley, che da sempre urla a gran voce che bisogna accettarsi così come si è, non si tratta di imperfezioni e il suo sorriso lo dimostra. Non sarebbe forse arrivato il momento di smetterla di creare inutili pressioni alle neomamme, elogiando quei simboli di vita lasciati sul corpo dalla dolce attesa?