Negli ultimi mesi la vita di Ashley Graham è cambiata in modo drastico e non solo perché, come tutti, si è ritrovata a passare intere settimane in quarantena a causa dell'emergenza sanitaria, lo scorso gennaio è diventata mamma del piccolo Isaac, il primo figlio nato dal matrimonio con Justin Ervin, e oggi è più bella e raggiante che mai. Fin dal primo momento, non ha avuto paura di rivelare il "lato oscuro" del post-parto, dalla pancetta alle ascelle pelose, fino ad arrivare alla necessità di dover cambiare il bimbo in luoghi pubblici, diventando la paladina della body positivity anche in un periodo tanto delicato ed emozionante della vita. Ora sono passati più di sei mesi da quando ha messo al mondo il bebè ed è tornata a conquistare le copertine internazionali, mettendo in mostra con orgoglio le forme post parto.

Di recente è diventata la protagonista della cover del numero Voices Of Hope di Harper Bazaar, sul quale è apparsa meravigliosa con le curve procaci in mostra. La modella ha indossato un abito cut-out color panna, un modello della collezione Autunno/Inverno 2020-21 di Proenza Schouler con le maniche lunghe, lo scollo a barca che esalta il seno esplosivo, la gonna aderente e un taglio all'altezza della pancia. Ha poi completato il tutto con una collana rigida in oro e con delle impeccabili beach waves. Nell'intervista rilasciata alla rivista la curvy ha parlato non solo della sua vita da mamma nel bel mezzo della pandemia ma anche del problema della discriminazione razziale. A balzare all'occhio, però, è il suo splendore. Nonostante la silhouette morbida, Ashley è un vero e proprio spettacolo, a dimostrazione del fatto che la maternità, nonostante i disagi e le imperfezioni che ne conseguono, l'ha resa ancora più bella.