Ashley Graham è diventata mamma lo scorso gennaio, ha messo al mondo il piccolo Isaac, il primo figlio nato dal matrimonio con Justin Ervin, e fin dal primo momento ha fatto di tutto per mostrare cosa significa realmente affrontare la maternità. Dopo aver documentato le gioie e le preoccupazioni della gravidanza per 9 mesi, ha rivelato il "lato oscuro" del diventare genitore, dalla pancetta post parto alla necessità di dover cambiare il piccolo in pubblico. Oggi, nonostante l'America sia ancora in lockdown, è tornata a lavorare e lo ha fatto per un esclusivo servizio fotografico realizzato dal marito per Harper's Bazaar UK. La modella si è lasciata immortalare nel giardino della sua casa in Nebraska, apparendo più bella e raggiante che mai.

Ha indossato un abito chemisier bianco di Marina Rinaldi e, con lo sguardo sognante rivolto verso l'orizzonte, non ha avuto paura di mostrarsi con il piccolo Isaac attaccato al suo seno. La prima cover realizzata dalla curvy dopo il parto, dunque, non è solo in compagnia del figlio ma anche alle prese con l'allattamento, un gesto che, sebbene naturale, solitamente viene nascosto perché considerato scandaloso e imbarazzante. Nell'intervista rilasciata alla rivista, Ashley ha spiegato che, nonostante si sia sempre schierata in prima linea in fatto di body positivity, anche per lei non è stato semplice vedere il corpo cambiare in gravidanza, era come se un "alieno" stesse prendendo il controllo su di lei. La gioia di veder crescere la vita nel suo grembo, però, è stata più forte e oggi non potrebbe essere più felice, al di là delle possibili imperfezioni. Insomma, da quando è mamma la Graham ha una nuove luce che le illumina il viso: non è mai stata così bella come quando tiene Isaac tra le braccia.