Quante volte con il cambio di stagione avete trovato dei capi di lana o di cotone pieno di piccoli fori? Potreste trovarvi dei vestiti bucati a causa delle tarme, piccole farfalline che si cibano del nostro guardaroba.

Ma da dove vengono le tarme? Possono entrare nel nostro armadio da una finestra aperta, soprattutto se abbiamo una cabina armadio, oppure basta un capo non lavato. In commercio esistono degli antitarme chimici che possono essere dannosi soprattutto se in casa ci sono bambini. Per questo motivo, potete ricorrere a degli antitarme naturali da realizzare con prodotti casalinghi come chiodi di garofano,  cannella oppure oli essenziali che potete acquistare in una normale erboristeria per sconfiggere le tarme.

Antitarme naturali fai da te: ecco i migliori

Alloro e cannella: questo antitarme naturale è efficace e dal profumo molto gradevole. Per prepararlo avete bisogno di alcune foglie di alloro e stecche di cannella che taglierete a pezzetti. Aiutandovi con un ago inserite le foglie di alloro su uno spago e, ogni venti foglie fermate con un pezzetto di cannella. Continuate così fino alla lunghezza che vi occorre. Chiudete le estremità con dei nodi e appendete questa collana di alloro e cannella all'asta dell'armadio.

Arancia e chiodi di garofano: le tarme non sopportano l'odore degli agrumi nè tantomeno quello dei chiodi di garofano. Insieme sono quindi un mix perfetto per creare un antitarme naturale. Prendete un arancia e infilate nella scorza dei chiodi di garofano riponendola poi nell'armadio. Potete anche utilizzare solo le scorze di arancia e limone essiccate da mettere all'interno di un sacchetto di cotone.

Lavanda: anche l'odore della lavanda è poco gradito alle tarme, è quindi un ottimo rimedio per mandarle via oltre che per profumare l'armadio. Riempite dei sacchetti con i fiori di lavanda essiccati  ai quali possiamo aggiungere del pepe nero oppure delle foglioline essiccate di menta o di rosmarino.

Oli essenziali: oltre ad essere utilizzati in aromaterapia per il benessere di mente e corpo, gli oli essenziali tengono lontani anche le tarme, soprattutto l'olio essenziale di Neem, di lavanda, di pachouli, di cedro e di rosmarino. Vi basterà metterli su un batuffolo di ovatta da lasciare nell'armadio per tenere lontane le tarme.

Sapone di Aleppo: le scaglie di questo antico sapone a base di olio di bacche di alloro e olio di oliva, terranno lontane le tarme dai nostri vestiti grazie alla sua profumazione speziata. Mettete le scaglie in sacchetti di cotone e appendeteli nell'armadio.

Consigli per tenere lontane le tarme

  • Almeno due volte l'anno pulite bene gli armadi con una soluzione di acqua e aceto o acqua e bicarbonato e lasciate asciugare bene, anche fino a 24 ore, prima di riporre gli abiti;
  • nei cambi di stagione lavate tutti i vestiti e i maglioni, anche quelli messi una volta sola: basta infatti un po' di sudore ad attirare le tarme;
  • per conservare gli abiti, ma soprattutto giacche e cappotti, utilizzate delle sacche di plastica con la cerniera;
  • quando stirate i capi, fateli raffreddare bene prima di riporli nell'armadio, altrimenti si potrebbe creare un ambiente umido;
  • ogni 3 mesi, o quando perdono il loro profumo, sostituite i sacchetti antitarme che avete preparato.