17 Dicembre 2010
13:43

Antipasti veloci di pesce: ricette sarde per cenone di Natale

Antipasti di mare sardi: dal tonno carlofortino allo spezzatino di pesce.
A cura di Valentina Doro
antipasti di pesce per cenone di natale

Prepariamoci al Natale 2010 e se ancora non avete ben chiaro il menù da portare in tavola, ecco due idee facili e gustose che potranno aiutarvi a fare un figurone.

Si tratta di due tra le ricette più cercate su Google, ovvero due piatti tipici della cucina sarda, che potrete servire come antipasto accanto a primi e secondi di mare. Partiamo con il tonno cucinato alla carlofortina. Per prepararlo vi occorrono circa 4 ore, perchè il tonno va lasciato marinare diverso tempo, cosicchè le sue carni si insaporiscano bene, perciò il consiglio è di cucinarlo dalla sera prima. Tuttavia come vedrete, si tratta di una procedura veramente semplice. Gli ingredienti che ci occorrono sono:

  • 600 grammi di polpa di tonno
  • 1 cipolla
  • qualche ciffo di prezzemolo
  • 4 fette di limone
  • 1 cucchiaio di succo di limone fresco
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe con parsimonia

Questo tipico antipasto del pranzo di Natale, si prepara così. Fate un trito di prezzemolo e aglio e mettete il tonno a marinare per tre ore in un recipiente, immerso in un bicchiere d'acqua con: l'olio, il trito, il limone, il sale e il pepe e giratelo di tanto in tanto per insaporirne la carne. Quindi appena pronto cuocetelo in forno a 180 gradi per 30/40 minuti. Questa deliziosa prelibatezza andrà servita in tavola con le fette di limone per guarnizione e il sugo di cottura come condimento.

Per cucinare invece lo spezzatino di pesce ci basta un'ora e dovete comprare:

  • 1,5 chilogrammi di pesce misto( granchi, seppie, scampi, muggine, anguilla ad esempio)
  • 3 dl di passata di pomodoro
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino rosso piccante
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe con moderazione

Dopo aver pulito bene tutti i pesci con acqua corrente, preparate un bel trito con: aglio, peperoncino, prezzemolo e fate soffriggere con l'olio. Quindi unite la passata di pomodoro e appena comincerà il bollore immergete i pesci e cuoceteli per circa 30 minuti. Naturalmente meglio partire con quelli che richiedono un tempo maggiore di cottura, come le seppie ad esempio e procedere via via con gli altri. Altro consiglio utile della nonna: se a metà cottura il sugo vi sembrasse troppo ristretto, allora aggiungete un pò di acqua tiepida. Ricordate infine che lo spezzatino di mare sardo, va servito caldo e un'ottimo primo piatto con cui si sposa è il risotto rosso con polpetti e verdure. Buon appetito a tutti!!!

Antipasti di Natale facili e veloci: tre idee davvero gustose
Antipasti di Natale facili e veloci: tre idee davvero gustose
67.052 di Video Ricette
Gamberoni in padella: la ricetta di mare semplice e veloce
Gamberoni in padella: la ricetta di mare semplice e veloce
16.509 di Video Ricette
Perché il Natale ci mette di cattivo umore e come liberarsi del Grinch che è in noi
Perché il Natale ci mette di cattivo umore e come liberarsi del Grinch che è in noi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni