Dopo aver lanciato la moda #ToiletSelfie pubblicando un autoscatto seduta sul wc Arisa fa ancora parlare di sè. Questa volta non si parla semplicemente di selfie senza trucco: la cantante è sì apparsa completamente struccata su Instagram Storie, ma per mostrare un'importante sfogo acneico, che definisce scherzosamente "il giudice della faccia di Arisa".

I brufoli di Arisa

La cantante, chiacchieratissima al momento per le sue apparizioni poco sobrie durante i live di X Factor 10, non si è fatta problemi a mostrare la sua pelle imperfetta su Instagram Stories. Arisa infatti ha condiviso con i suoi follower un work in progress durante una seduta di trucco prima di uno show: se durante le puntata di X Factor il suo volto appare levigato e luminoso, nel backstage prima del make up è totalmente differente: brufoli, impurità e pori dilatati rendono il volto della cantante decisamente diverso da quello che siamo abituati a vedere. Anche per Arisa quindi le imperfezioni non perdonano: ma da cosa sarà causato lo sfogo sul suo viso? Che si tratti di stress oppure l'effetto di qualche eccesso post puntata?

L'acne in età adulta

Così come sul volto di Arisa, l'acne può comparire anche in età adulta e non solo durante il periodo adolescenziale. Le cause possono essere le più disparate, da uno squilibrio ormonale allo stress, da un'alimentazione non bilanciata all'inquinamento fino all'utilizzo di prodotti non adatti alla propria tipologia di pelle. L'acne, oltre a causare problematiche alla pelle come cicatrici, può anche essere motivo di ansia, stress e difficoltà ad interagire con gli altri. È una problematica che non va quindi sottovalutata, sia negli adolescenti che negli adulti: non coinvolge solamente la sfera estetica ma anche quella psicologica.

Come prevenire gli sfoghi acneici

L‘alimentazione può essere utile sia per prevenire che per curare l'acne: l'ideale è tenersi alla larga da alimenti grassi ricchi di zuccheri, così come dai fritti. Tra i cibi che possono scatenare gli sfoghi acneici ci sono sicuramente il cioccolato e la maionese, ma anche il cibo spazzatura e gli alimenti ricchi di sale. L'alimentazione corretta per prevenire l'acne è senza dubbio ricca di frutta e verdura di stagione, ma anche di tè verde, alimenti che contengono omega 3 come il pesce e quelli ricchi di vitamina C. Importantissima poi la cura della pelle: ricorda di eliminare sempre ogni traccia di trucco prima di andare a pulire, detergendo la pelle con uno struccante apposito. Cerca di utilizzare sempre prodotti di qualità privi di parabeni e cerca di essere costante con i trattamenti di pulizia, maschere e scrub.

Come si cura l'acne?

La cura dell'acne deve essere personalizzata ed è sempre necessario rivolgersi ad uno specialista dermatologo per trovare la soluzione più indicata per le proprie problematiche. Il dermatologo saprà indirizzarti sulla tipologia di farmaco più adatta: di solito per curare l'acne vengono comunemente utilizzati farmaci chiamati retinoidi che favoriscono il ricambio cellulare, ma anche antibiotici che aiutano a contrastare i batteri responsabili delle infezioni dei follicoli piliferi oppure l'acido azelaico che libera la pelle dalle cellule morte. Un altro metodo per curare l'acne può essere quello di assumere una terapia ormonale: in questo caso gli estrogeni limitano l'azione delle ghiandole sebacee e diminuiscono la formazione di androgeni. Esistono poi anche dei rimedi naturali per contrastarei brufoli, soprattutto se sporadici: per seccarli basterà applicare del tea tree oil oppure un composto creato con bicarbonato e acqua; lasciandoli in posa per 15 minuti debelleranno il brufolo in meno di 24 ore. Anche il limone può essere un ottimo rimedio: imbibite un batuffolo di cotone con il succo di limone e tamponate sull'imperfezione.

Coprire l'acne con il make up

Il trucco può essere un alleato indispensabile per camuffare ance e cicatrici: i brufoli infatti, potrebbero far sentire a disagio chi soffre di acne ma il giusto make up permetterà di uniformare l'incarnato. Se il rossore è piuttosto diffuso conviene applicare un primer verde che neutralizzerà i rossori causati dall'acne. Dopodichè sarà necessario utilizzare un correttore cremoso e coprente e tamponarlo con una spugnetta o sfumarlo con un pennellino morbido, applicando poi uno strato leggero di fondotinta: sceglilo coprente e uniformante, ma soprattutto privo di oli. Sfuma poi un velo di cipria per fissare il fondotinta e impedire la comparsa di zone lucide causate dall'eccesso di sebo. Per evitare ulteriori sfoghi, ricordati di pulire sempre con cura pennelli e spugnette e di utilizzare prodotti non comedogeni.