Adele è stata per anni quella del: "Voce straordinaria, peccato per il resto". A ogni apparizione era immancabile il commento sul suo aspetto fisico. Certo, il peso non è stato un impedimento per fare carriera e sfondare nel panorama musicale, visto il suo innegabile talento. La cantautrice britannica oggi ha 32 anni, ma fa musica da quando era una bambina. Dopo la pubblicazione dei primi singoli, intorno al 2010 è arrivata l'affermazione definitiva. Ha macinato un successo dietro l'altro, entrando nelle principali classifiche mondiali e ottenendo tanti riconoscimenti: 1 Oscar, 15 Grammy, 9 Brit Awards. Non sono mancati i problemi di salute (l'intervento alle corde vocali) e personali (la separazione col marito). E proprio il divorzio con Simon Konecki nel 2019 è stato l'inizio di una nuova vita. La cantante ha cominciato a seguire la dieta Sirt e il cambiamento, mostrato sui social nelle poche foto pubblicate di recente, è notevole: circa 40 chili in meno. Ed ecco che il suo corpo ha ricominciato a far parlare, ma stavolta l'accusa non è più essere obesa ma troppo magra! In attesa di riportare il focus sulla voce (il nuovo album è in uscita) Adele è apparsa come ospite del Saturday Night Live, programma di punta della tv americana.

Adele torna al Saturday Night Show

L'ultimo lavoro discografico di Adele risale al 2015 mentre la sua ultima esibizione pubblica era stata nel 2017. Secondo alcuni rumors l'uscita del nuovo album, posticipata anche a causa della pandemia, sarebbe ormai imminente. Intanto la popstar si è mostrata al pubblico durante il Saturday Night Live. Lo aveva annunciato alcuni giorni fa su Instagram: «Dannazione, sono così entusiasta! E anche assolutamente terrorizzata! Sarà la prima volta che conduco. Ho sempre voluto farlo, ma il momento non era mai quello giusto. Saranno passati quasi 12 anni dal giorno in cui sono apparsa per la prima volta nello show, durante un'elezione, che ha poi lanciato la mia carriera negli Stati Uniti, quindi sembra che il cerchio si chiuda e non potrei proprio dire di no!». Il riferimento della cantante era alla partecipazione al Saturday Night Live del 2008, a cui ne era seguita un'altra nel 2015.

A post shared by Saturday Night Live (@nbcsnl) on

Il monologo di Adele: la popstar è in forma smagliante

Adele per la puntata di sabato 24 ottobre del Saturday Night Live ha optato per un look molto elegante, sicuramente diverso da quelli a cui eravamo abituati. Nessun abito lungo, nessuna gonna ampia, bensì dei pantaloni neri aderenti e una giacca in lana dello stesso colore, con scollo sul davanti e aperta sulle spalle, con punto vita segnato. Questo capo è piaciuto moltissimo: è la giacca Rohtak dell'ultima collezione Autunno 2020 di Brock Collection, venduta a circa 1600 euro. La popstar è stata sia coinvolta in scenette comiche che in un monologo, in cui ha esordito con un «Hello it's me!», richiamo a uno dei suoi più grandi successi (Hello). Ha ammesso di essere molto nervosa e ha subito chiarito il dubbio avanzato da molti in questi giorni: perché la sua presenza nello show in qualità di ospite, ma non di ospite musicale. «Sono troppo spaventata per fare entrambe le cose», ha detto col sorriso. Ha ironizzato sulla sua trasformazione fisica, inevitabile argomento quando si parla di lei, dicendo: «So di avere un aspetto diverso, ma a causa delle restrizioni Covid-19 ho dovuto viaggiare leggero e potevo portare solo la metà di me: questa è la parte che ho scelto!».

Adele gives love another shot.

A post shared by Saturday Night Live (@nbcsnl) on

Adele in veste comica

La cantante ha recitato in diversi sketch comici durante lo spettacolo, mettendo in luce la sua verve ironica. Ma non solo: il pubblico ha anche potuto ascoltare la sua voce. In una delle scenette infatti, una parodia di The Bachelor (dating show americano), Adele irrompe in diverse situazioni con alcuni dei suoi più grandi successi: Hello, When we were young, Rolling in the deep, Someone like you. Ha interpretato anche la cliente di un salone di cartomanzia e una nipote che fa visita alla nonna, ospite di una casa di cura. Anche se lo sketch che più l'ha messa in difficoltà, in cui ha davvero faticato a trattenere le risate, è stato la parodia di uno spot per incentivare il turismo in Africa. Mentre alle sue spalle sfilano aitanti e muscolosi giovani di colore con accanto donne bianche, si fa riferimento al Paese come il paradiso delle divorziate di una certa età, con tanto di allusioni al "bambù".