Achille Lauro non smette mai di sorprendere i fan e al lancio di ogni nuovo lavoro riesce a trasformarsi in modo drastico. Ha cominciato questo percorso tra le sue infinite personalità a Sanremo, dove ha sconvolto tutti con la tutina dorata con cui è diventato una versione glamour di San Francesco, e ha continuato tra maxi collane in stile Cleopatra, bambole dalle sue sembianze con tanto di completo fucsia metallizzato ed esuberanti look con perle e tute scultura. Nelle ultime ore ha presentato "Maleducata", soundtrack della terza stagione della serie "Baby" prodotta da Netflix, e per l'occasione ha rivelato la sua ennesima e sconvolgente trasformazione.

Achille Lauro lancia "Maleducata" con un nuovo look

Il cantante ha abbandonato gli eleganti completi Gucci e le giacche di paillettes di "Bam-Bam Twist" ed è apparso in un'inedita versione Jessica Rabbit. A curare il suo nuovo stile è stato Fausto Puglisi, che ha ideato per lui un outfit originale e sensuale ispirato al guardaroba femminile.

Ti voglio sempre così. Maleducata.

A post shared by ACHILLE LAURO® (@achilleidol) on

Achille ha posato sullo sfondo di una camera d'albergo dall'arredamento barocco con indosso un lungo e sinuoso abito nero con il maxi spacco laterale e il collo alto decorato con delle pietre preziose, le calze a rete e le scarpe con la zeppa in tinta in stile Buffalo. Per completare il tutto ha scelto una veletta che gli ha coperto il viso, un maxi cappello nero a falda larga e dei guanti lunghi fino al gomito in latex rosso. Nel post in cui ha rivelato la trasformazione ha scritto: "Ti voglio sempre così. Maleducata", facendo riferimento al titolo della nuova hit. Insomma, che piaccio o no, Lauro riesce sempre a lasciare tutti senza fiato con la sua originalità: non è un semplice cantante, è un artista a 360 gradi capace di reinventarsi in continuazione e di trasformare il lancio di ogni lavoro in un vero e proprio evento mediatico.