Continua il successo di Felicissima sera, il programma di Pio e Amedeo che va in onda ogni venerdì in prima serata su Canale 5. Dopo il boom di ascolti dell'esordio, anche la seconda puntata è stata seguitissima e, così come la scorsa settimana, gli ospiti d'eccezione non sono mancati. Francesco Totti, Claudio Baglioni, Malika Ayane, sono state solo alcune delle star diventate protagoniste di esclusivi sketch comici. Tra le special guests più attese, Achille Lauro che, nonostante abbia fatto non poca fatica a mantenere la sua iconica espressione seria, ha dimostrato di sapersi prendere in giro con estrema ironia. Insieme ai due presentatori, che hanno pensato bene di rendergli omaggio con dei look sopra le righe, ha cantato alcuni dei suoi più grandi successi (anche se in divertentissime versioni rivisitate) e non ha rinunciato all'eleganza che da sempre lo contraddistingue.

I look di Achille Lauro a Felicissima sera

Achille Lauro è stato l'indiscusso protagonista della seconda puntata di Felicissima Sera, dove, oltre a prestarsi senza problemi a dei siparietti comici esilaranti, ha dato ancora una volta prova di non avere rivali in fatto di eleganza. Si è rivolto alla raffinatezza e all'esuberanza di Gucci, Maison che ha contribuito alla sua svolta di stile genderless, presentandosi sul palco con due look "opposti" ma ugualmente glamour. Per il gran debutto ha scelto un completo di velluto nero con giacca doppiopetto e pantaloni a zampa, abbinando il tutto a una camicia bianca portata spuntata sul collo. Per la seconda esibizione ha "cambiato registro", preferendo qualcosa di più semplice e casual, ovvero t-shirt bianca, jeans a vita bassa e mocassini neri. Per quanto riguarda i capelli, è rimasto fedele al caschetto biondo in stile Backstreet Boys che ha sfoggiato per la prima volta sulla copertina del nuovo album.

Achille Lauro in Gucci
in foto: Achille Lauro in Gucci

L'omaggio fashion di Pio e Amedeo

Achille Lauro è ormai una vera e propria icona fashion e Pio e Amedeo non hanno potuto fare a meno di rendergli omaggio con delle originali scelte di stile. Lo hanno accolto in studio replicando alcuni dei suoi iconici look sanremesi: hanno cominciato la performance in abiti bianchi da sposa (come il cantante ha fatto con Boss Doms durante l'ultima edizione del Festival) e sulle note di "Me ne frego", per la precisione sulla strofa "Ci son cascato di nuovo", si sono spogliati rimanendo in tutina. Se da un lato Amedeo ha optato per un modello di paillettes dorate identico a quello di Achille, dall'altro Pio ha preferito una variante a scacchi con tanto di copricapezzoli scintillanti. Il dettaglio che ha fatto davvero la differenza? I due cominci pugliesi non ci hanno pensato su due volte a baciare sulla bocca l'artista, mettendo a tacere ogni tipo di pregiudizio e luogo comune con simpatia e ironia.

Achille Lauro a Felicissima Sera
in foto: Achille Lauro a Felicissima Sera