Ashley Graham, la modella curvy di 28 anni che ha fatto il giro del mondo grazie alla pubblicità di costumi da bagno Sports Illustrated, dopo aver dichiarato di amare la sua cellulite, è riuscita a far parlare di sé ancora una volta. Di recente ha posato per il magazine The Coveteur per pubblicizzare la lingerie Additionelle da lei ideata. Nelle foto posa in scarpe da ginnastica e biancheria intima sul tetto della casa di Brooklyn di sua proprietà e si mostra perfettamente a proprio agio di fronte la macchina fotografica.

Il suo desiderio più grande è quello di diventare una vera e propria icona di stile del mondo della moda come Kathy Ireland, Heidi Klum, Tyra Banks e Cindy Crawford. "Quelle ragazze hanno raggiunto risultati incredibili e straordinari nelle loro carriera. Non vedo l’ora di essere la versione curvy di tutte loro”, ha dichiarato Ashley. Negli ultimi tempi, la ragazza ha già portato una piccola rivoluzione nel fashion system dato che si è sempre schierata in prima  linea nella difesa dell’orgoglio curvy ed ha incoraggiato milioni di ragazze ad accettare le proprie forme e i chiletti di troppo. Nonostante oggi sia sicura di sé e vada fiera delle sue curve formose, per lei non è stato facile diventare una modella.

Tutti le chiedevano di perdere peso fin da quando aveva solo 12 anni e non di rado gli agenti le dicevano che avrebbe avuto un ingaggio solo se fosse dimagrita. E’ stata sua mamma ad aiutarla a superare il periodo peggiore e a farle capire che le critiche non devono essere ascoltate. “Mia madre mi ha convinto che non avevo bisogno di perdere peso. Oggi non mi interessa cosa pensa la gente di me, non cambierò mai il mio aspetto, voglio fare solo ciò che mi rende felice”, ha spiegato la modella. In tutte le sue foto è evidente che il segreto del suo successo sono proprio quelle curve che nessuno aveva apprezzato all’inizio della sua carriera.