La vitamina C (acido ascorbico) è una vitamina idrosolubile a forte azione antiossidante ed è necessaria all'organismo per proteggerla dall'attacco dei radicali liberi  e per sintetizzare il collagene che serve per rinforzare ossa, cartilagine, muscoli, vasi sanguigni, denti e gengive e favorisce l'assorbimento di ferro. Si trova in molti alimenti, soprattutto frutta e verdura e in particolare negli agrumi. La dose giornaliera consigliata per un adulto sano è di 60 mg. Una carenza di vitamina C può portare allo scorbuto, malattia ormai rara mentre un eccesso di vitamina C può causare acidità gastrica, bruciori, reflusso e aumenta il rischio di calcoli renali. Ma vediamo a cosa serve la vitamina C, dove è contenuta e i benefici per il nostro organismo ma anche per pelle e capelli.

A cosa serve la vitamina C

La vitamina C apporta molti benefici al nostro organismo e tra questi:

  • Favorisce l'assorbimento intestinale del ferro
  • Aiuta i tessuti a restare giovani contrastando i radiali liberi e aiuta la salute di denti e gengive
  • Favorisce la produzione di collagene per avere una pelle sana e combattere le rughe
  • Contribuisce a facilitare la guarigione di fratture e ferite
  • Cura l'anemia e le infezioni delle vie urinarie
  • Un consumo costante di vitamina C aiuta a bruciare il 30% di grasso mentre si svolge attività fisica
  • Abbassa i livelli di colesterolo, trigliceridi, glicemia
  • Previene il raffreddore e i malanni di stagione
  • Ha proprietà antibatteriche ed è utile per prevenire e curare i brufoli

Dove si trova la vitamina C

Quali sono le fonti principali di vitamina C? Oltre ovviamente agli agrumi, si può trovare la vitamina C nei kiwi, nei peperoni, nei pomodori, nelle fave, nei piselli e negli ortaggi a foglia verde come spinaci, broccoli, cavoli, ma anche in fragole e meloni.

Quando assumere gli integratori?

Gli integratori di vitamina C sono consigliati solo in casi eccezionali o in presenza di determinate patologie. È infatti sbagliata l'idea di assumere vitamina C senza che ce ne sia necessità perché un abuso può portare insonnia e agitazione. È consigliabile assumerla dagli alimenti per non avere effetti collaterali e, nel caso di integratori, vanno assunti lontano dai pasti, preferibilmente la mattina. La vitamina C a rilascio graduale viene spesso consigliata quando si hanno frequenti infezioni alla vescica o alla prostata

Vitamina C per i capelli

Assumere costantemente la vitamina C, aiuta a far crescere i capelli più velocemente rendendoli forti e sani: un rimedio naturale che fortifica i capelli può essere preparato in casa facendo lessare una patata dolce e aggiungendo mezza tazza di ribes bianco, tre fragole e qualche cubetto di peperone rosso. Dovrete tritare il tutto fino a ottener un composto cremoso che dovrete applicare sui vostri capelli lasciandolo in posa per 20 minuti prima di risciacquare: la vostra chioma sarà subito più sana e morbida. La vitamina C è fondamentale anche per la salute delle unghie, perché ne mantiene l'integrità e le rende più forti, contrastando anche la comparsa delle fastidiose pellicine.

Vitamina C per la pelle

La vitamina C è uno dei più efficaci antiossidanti, apporta quindi molti benefici alla pelle. È un ottimo antirughe, ha effetto schiarente per le macchie e favorisce il ricambio cellulare, utile anche in caso di pelle con brufoli e acne. Si può usare in siero per una maggiore efficacia dato che i sieri di solito contengono dal 3 al 20% di vitamina C e la sua formulazione penetra con maggiore profondità. Inoltre, la vitamina C stimola la produzione di collagene (che serve a mantenere giovane ed elastica la pelle) e, favorisce anche il drenaggio dei liquidi in eccesso, rappresentando un ottimo aiuto contro la cellulite.

Controindicazioni della vitamina C

La vitamina C producendo variazioni nel Ph urinario può favorire, in soggetti predisposti, la formazione di calcoli renali. Altri effetti collaterali possono riguardare l'apparato gastro intestinale, dosi eccessive possono causare bruciori di stomaco, gastrite ed acidità.