Sono lontani i tempi in cui Victoria's Secret era il brand di lingerie più richiesto al mondo, oggi sta vivendo un periodo di crisi che lo ha costretto non solo a chiudere diversi store in ogni parte del mondo ma soprattutto a rinunciare a uno dei suoi simboli, l'iconico Fashion Show. Tutti gli appassionati del marchio che anche in questo 2019 si stavano chiedendo quando venisse organizzata la meravigliosa sfilata di fine anno questa volta rimarranno delusi: le modelle angelo non saranno in passerella con i loro completini intimi sexy. La notizia era già stata comunicata qualche mese fa ma solo oggi è arrivata la conferma ufficiale da parte dei dirigenti dell'azienda.

Victoria's Secret fa capo al gruppo L Brands ed è stato il direttore finanziario e vicepresidente esecutivo Stuart B. Burgdoerfer a chiarire la situazione, dichiarando:

Pensiamo che sia importante evolvere il marketing di Victoria's Secret. Lo show è stato una parte molto importante nella costruzione del marchio e un notevole successo di marketing. Stiamo cercando di capire come far progredire il posizionamento del brand per parlare meglio ai nostri clienti.

Negli ultimi mesi sono già stati messi in atto diversi cambiamenti, primo tra tutti quello dedicato alle modelle, non più solo "angeli" magrissimi dal corpo impeccabile ma anche donne "normali" con pancetta e forme. Ora sarà il ceo John Mehas a ideare e attuare un re-branding, nella speranza che una nuova strategia possa rivoluzionare davvero l'immagine dell'azienda.