Victoria's Secret è il marchio di lingerie più famoso al mondo, diventato noto per i suoi incredibili Fashion Show e per le modelle dalla bellezza mozzafiato, ma oggi sembra essere in crisi. Le vendite sono calate in modo vertiginoso, portando il gruppo L Brands, a cui fa capo il marchio, a prendere una decisione drastica: entro la fine dell'anno dirà addio a ben 53 punti vendita in tutto il mondo, ovvero 38 in più rispetto a quelli previsti all'inizio, che chiuderanno per sempre i battenti.

Victoria's Secret: le vendite hanno subito un brusco calo

Victoria's Secret è in crisi ed entro la fine del 2019 chiuderà ben 53 punti vendita, ovvero 38 in più rispetto a quelli previsti inizialmente. A dare la comunicazione ufficiale è stato L Brands, il gruppo a cui fa capo il noto marchio statunitense di lingerie, che ha avviato una revisione dell'intero business del brand, attuando delle radicali rivoluzioni in tutti i campi, dal prezzo al format dei negozi. La decisione arriva dopo un brusco calo delle vendite registrato nel quarto trimestre, soprattutto quando si parla dello shopping di Natale, tanto che l'utile netto ha raggiunto i 540 milioni di dollari, una cifra decisamente più bassa rispetto ai 664 milioni di dollari dello scorso anno. Non è la prima volta che Victoria's Secret si ritrova ad affrontare delle difficoltà economiche, già negli scorsi anni ha sentito gli effetti negativi della concorrenza, che offre dei capi di lingerie ugualmente trendy, sexy e confortevoli a prezzi più bassi. Ad abbandonare il marchio sarebbero state soprattutto le Millenials, ovvero un terzo delle donne che acquistano intimo, che stanno spendendo sempre di più in reggiseni sportivi e comodi piuttosto che in quelli in pizzo, merletto e dall'effetto push-up. Sarà davvero finita l'epoca delle splendide modelle angelo?