Tra piogge, freddo e temporali, anche questo inverno, fino ad ora molto mite, sta mietendo le sue prime vittime. Sono molti coloro che negli ultimi giorni sono finiti a letto con influenza, raffreddore e tosse fastidiosa. C’è chi ricorre alle medicine tradizionali per curarsi e chi invece intende combattere l’indisposizione con dei metodi “alternativi”. Scopriamo quali sono i più strambi.

1. Dormire con calzini bagnati – Sembra un’assurdità, ma sembra che indossare calzini bagnati mentre si dorme riesca ad avere degli effetti miracolosi, anche sulla propria linea. L’umidità simula infatti gli effetti dell’idroterapia e stimola dunque la circolazione e il corretto funzionamento del sistema immunitario.

2. Mettere delle cipolle intorno al collo – Alcune leggende tramandano che mettendo delle cipolle intorno al collo si riuscirebbe a combattere il raffreddore. Ha infatti proprietà antivirali ed antinfiammatorie.

3. Mangiare cioccolata – La teobromina è una sostanza chimica presente naturalmente nel cioccolato, che sarebbe capace di sopprime l'attività nervosa nel torace, responsabile della tosse. Solo quello fondente, però, possiede questa incredibile proprietà.

4. Ascoltare musica jazz – I fan di Louis Armstrong saranno lieti di sapere che ascoltare musica jazz aumenta i livelli di immunoglobulina A, la proteina che difende il corpo contro le infezioni. Basterebbe solo questo dunque per combattere un raffreddore.

5. Mangiare curry – Il curry è una spezia perfetta da usare quando si vuole combattere il freddo. Contiene la capsaicina, un ingrediente associato con il sollievo dal dolore e capace di curare la tosse grassa.

6. Fare esercizio fisico – L’esercizio fisico moderato riesce ad avere un effetto anti-infiammatorio sul corpo e a ridurre il rischio di infezioni. Se si esagera però si finisce però per avere l’effetto contrario: lo stress sale alle stelle e le difese immunitarie si abbassano.

7. Bere acqua di cocco – Quando si è affetti da raffreddore, è importante rimanere idratati. L’acqua di cocco, in particolare, è un vero e proprio toccasana. Contiene sodio e potassio, due sostanze che bilanciano i livelli di ph nel sangue, facendolo funzionare correttamente.

8. Mettere il Vicks ai piedi – Siamo sempre stati abituati ad utilizzare il Vicks per combattere il raffreddore, ma non avremmo mai immaginato che strofinarlo sui piedi prima di dormire avrebbe potuto portare a dei benefici incredibili. Anche se nessun esperto ha confermato questa "moda", sono sempre di più le persone che parlano di questo metodo miracoloso sul web.