Jennifer Lopez è una delle cantanti più amate e seguite al mondo e ha sempre dimostrato di avere un animo nobile, sostenendo le cause che intendono aiutare le persone bisognose o in difficoltà. Domenica scorsa era una delle grandi assenti ai Golden Globe ma, nonostante ciò, ha trovato il modo per dare il suo contributo al progetto "Time's Up" che si propone di combattere ogni forma di molestia sul lavoro.

Jennifer Lopez in total black.

La scorsa domenica Jennifer Lopez non era sul red carpet dei Golden Globe, si trovava a 3.000 miglia di distanza, precisamente a Porto Rico, dove è intervenuta per sostenere le vittime dell'uragano Maria, la tempesta che ha colpito il paese più di 100 giorni fa e che ha causato migliaia di danni in tutto il paese. Ha però voluto fare lo stesso qualcosa di materiale per mostrare la sua solidarietà al movimento Time's Up, che aveva chiesto alle star di sfoggiare dei look total black durante la cerimonia di premiazione tenutasi a Beverly Hills. La popstar ha dunque pensato bene di vestirsi di nero proprio come hanno fatto le celebrities ai Golden Globe.

A post shared by Jennifer Lopez fanpage✨ (@forever_jlover) on

Ha sfoggiato un look molto casual, caratterizzato da jeans neri e da un dolcevita a maniche lunghe con dei bottoni al lato del collo, e ha arricchito il tutto con una borsa abbinata. Ha poi affermato: "Sarei potuta essere lì ma ho scelto di venire in Porto Rico. Sono vestita di nero anche se sono lontana". Insomma, anche la Lopez si è aggiunta alla lunga lista di star che vogliono mettere fine agli abusi, alle molestie e alle violenze contro le donne sui luoghi di lavoro.