La 77esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è terminata, lo scorso sabato si è tenuta la cerimonia di premiazione che ha visto il trionfo del film "Nomadland", a cui è andato il Leone d’Oro 2020, e di Pierfrancesco Favino, il migliore attore italiano con "Padrenostro". Nonostante quest'anno l'evento sia andato in scena in una versione low-profile a causa della pandemia, sono state lo stesso moltissime le star che hanno sfilato sull'ambito red carpet, sfidandosi a colpi di stile serata dopo serata. Per l'appuntamento finale a incantare tutti per bellezza ed eleganza sono state Kasia Smutniak e Serena Rossi. Entrambe hanno puntato su un intramontabile total black e non hanno rinunciato a dei dettagli super preziosi: chi delle due è la più glamour?

Serena Rossi con gli orecchini di diamanti

Serena Rossi è stata tra gli ospiti speciali della cerimonia di chiusura del Festival del Cinema di Venezia 2020, ha preso parte anche alla prima del suo nuovo film "Lasciami andare" tenutasi subito dopo la premiazione. Si è presentata sul red carpet bellissima ed elegante in total black con un lungo abito firmato Armani Privé, un modello con il corpetto senza spalline tempestato di glitter e una gonna sinuosa che le ha fasciato la silhouette.

Ha aggiunto un punto luce con degli scintillanti orecchini earcuff pendenti in oro bianco con 368 diamanti DA 10,92 ct., per la precisione il modello della collezione Notte di San Lorenzo di Damiani, abbinati a degli anelli preziosi dello stesso marchio. Per quanto riguarda il beauty look, ha esaltato lo sguardo con un make-up smokey eyes e ha poi tenuto i capelli sciolti e tirati all'indietro, così da mettere in evidenza i lineamenti perfetti del viso.

Kasia Smutniak è regina di stile a Venezia

Kasia Smutniak è arrivata a Venezia negli ultimi giorni del Festival ma, nonostante ciò, è riuscita a farsi notare, distinguendosi per eleganza e facendo dimenticare tutti gli errori di stile che si sono visti sul red carpet nelle serate precedenti. Se per il debutto alla manifestazione ha incantato in tailleur e con la mascherina gioiello, per la cerimonia di chiusura è riuscita a fare ancora di meglio.

Ha puntato sul nero con un lungo abito della collezione Versace Flash Primavera 2021, un modello sinuoso con la scollatura generosa, le spalline sottili e dei dettagli intriganti, ovvero due "oblò"cut-out tondi sulla gamba e poco sopra il fondoschiena. Per completare il tutto ha scelto dei sandali neri con il tacco alto di Jimmy Choo e una mascherina total black con ricami e una frangia di perline. Ha poi tenuto i capelli sciolti e leggermente ondulati, trasformandosi in una vera e propria dea. Anche se non ha mostrato neppure il viso, Kasia non può che essere definita una regina in fatto di classe e raffinatezza.