Durante la gravidanza ha accumulato diversi chili, e la sua forma fisica ne ha risentito. Ma Kim Kardashian non si è data per vinta e subito dopo il parto ha riconquistato la sua silhouette perfetta e sinuosa.

Grazie alla dieta e al ferreo allenamento in palestra il suo corpo non ha perso la sinuosità e le curve che tanto rendono famosa Kim e anche il lato B è perfetto, tanto da essere il protagonista di una selfie postata su Instagram. Ma come ha fatto? Lo ha rivelato la stessa Kardashian su twitter ad un fan: ha seguito la dieta Atkins. La dieta iperproteica si divide in due fasi: nella prima si possono consumare senza limiti proteine come carne, molluschi e grassi (nocciole e avocado, verdure, frutta e formaggio, ma anche panna, maionese e persino il lardo e la pancetta), a patto che non vengano assunti carboidrati di nessun genere e rinunciare anche alle verdure: in questo modo si consumano le riserve di grasso. Ovviamente vanno eliminati anche dolci e alcool; nella seconda fase carboidrati e verdure vengono reinseriti nuovamente in modo graduale.

Oltre alla dieta Kim ha seguito un planning di allenamento rigido e ferreo per bruciare le calorie e perdere peso: in palestra alternava lezioni di pilates dedicata a tonificare glutei e cosce a sessioni di running. A seguirla durante la remise en forme è stato uno dei personal trainer più celebri tra le star americane, Gunnar Peterson. Per la Kardashian ha strutturato un piano di workout con squat, cardio box e un esercizio specifico con dei pesi posizionati su un carrello: attraverso la spinta praticata per muovere il carrello vengono tonificati braccia e glutei. Kim ha rivelato a Self, che si allena 3 giorni a settimana, e che dopo l'allenamento si sente molto meglio e persino i vestiti le cadono meglio. Il progresso di cui è più orgogliosa invece, sembrano essere le braccia, che sono tornate ad essere sode e toniche.