In occasione di Pitti Uomo 91, uno degli eventi più attesi dell'anno nel mondo della moda che si sta tenendo a Firenze, Tommy Hilfiger ha presentato la nuova collezione Autunno/Inverno 2017-18 allo storico Palazzo Corsini . La linea è caratterizzata da capi imprescindibili per il guardaroba da uomo, che sono diventati leggendari proprio grazie alla Maison. I classici senza tempo vengono però reinterpretati in chiave moderna con tessuti e dettagli esclusivi, capaci di esprimere determinazione, contemporaneità e disinvoltura.

La cosa insolita è che, piuttosto che scegliere i soliti modelli professionisti per sponsorizzare la nuova collezione, lo stilista americano ha deciso di dare spazio ai "Millenials", ovvero i "figli di" e i giovanissimi diventati famosi grazie ai social. Lucky Blue Smith, Rafferty Law, Gabriel Kane Lewis, Presley Gerber, Julian Ocleppo, Johannes Huebl e Jim Chapman, in totale contano quasi 4 milioni di follower soltanto su Instagram, nessuno di loro ha più di 20 anni e alcuni hanno dei genitori "famosi". Nonostante ciò, hanno già fascino e professionalità da vendere. Certo, il loro cognome noto ha contribuito a portarli al successo ma, durante il Pitti Uomo, hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per diventare delle star del fashion system

Quasi tutti i "Millenials" sono già delle celebrities nel mondo della moda, il figlio di Jude Law e quello di Cindy Crawford, ad esempio, avevano debuttato durante la sfilata Dolce&Gabbana, tenutasi alla Milano Fashion Week dello scorso anno, e, a quanto pare, hanno intenzione di non abbandonare il fashion system. Di certo, continueremo a ritrovarci di fronte ai loro nomi e ai loro visi freschi ancora per molti anni.