La 70esima edizione del Festival di Cannes è cominciata mercoledì sera e fino al 28 maggio presenterà in anteprima mondiale film di registi internazionale. L'evento, però, attira l'attenzione dei media non solo per le pellicole cinematografiche ma anche per le star che calcano il red carpet, cercando di distinguersi per eleganza e originalità. Se in occasione della serata inaugurale a distinguersi per sensualità sono state Bella Hadid con il suo maxi spacco e Lily-Rose Depp con l'abito che rivelava i capezzoli, ieri Thylane Blondeau ha incantato tutti con il suo splendore.

Ha 16 anni, è una modella di successo ma tutti la ricorderanno come "la bambina più bella del mondo". Ha raggiunto il successo a soli 4 anni, quando ha sfilato per Jean Paul Gaultier e da allora la sua carriera è stata in continua ascesa. Per la sua prima apparizione sul tappeto rosso di Cannes, in occasione della prima del film "Loveless", ha scelto un lungo abito firmato Dior sulle tonalità del beige con gonna e top in tulle decorati con dei disegni che sembrano fatti a mano. L'unico piccolo inconveniente? Anche Svetlana Ustinova, presente alla serata, ha sfoggiato lo stesso outfit, cosa che ha destato scandalo alla Croisette.

Per completare il tutto, ha tenuto i capelli sciolti e leggermente ondulati ha puntato su un make-up dalle tonalità naturali che ha esaltato i suoi lineamenti perfetti e i suoi occhi di ghiaccio. Il giorno dopo ha calcato per la seconda volta il red carpet di Cannes per la première di "Okja" e ha incantato tutti con la sua sensualità. L'ex bambina più bella del mondo ha sfoggiato un lungo abito firmato Elie Saab dalle trasparenze sexy che rivelavano le gambe e il décolleté e con delle decorazioni dorate su tutta la silhouette. A differenza della volta precedente, la 16enne ha allisciato i capelli, tenendoli tirati all'indietro, e ha indossato degli orecchini pendenti.

Essendo ambasciatrice internazionale di L'Oréal Paris, Thylane punta molto sulla lunga chioma, che appare sempre curatissima e impeccabile, proprio come quella di una bambola. La cosa che ha lasciato tutti senza parole è che, anche se ha solo 16 anni, la Blondeau è apparsa sicura di sé e a proprio agio di fronte gli innumerevoli fotografi presenti alla Croisette. Certo, il suo obiettivo è diventare una modella professionista ma sono poche le adolescenti che riescono a vantare gli stessi risultati. A quanto pare, ha tutte le carte in regola per sfondare nel fashion system, di sicuro sentire parlare di lei ancora per molto.