È bastato un video su Instagram con il geotag Milano per mandare in visibilio i fan italiani del marchio Supreme: il nome cult dello streetwear potrebbe aprire il suo primo flagship store italiano proprio nel cuore di Milano. Le voci circolano ormai da mesi, ma negli ultimi giorni il brand ha lanciato indizi molto precisi: prima sono apparsi gli inconfondibili cartelloni rossi a Milano con l'indirizzo del flagship store, poi sul profilo Instagram del brand sono comparsi i video di skater davanti alla Stazione Centrale, infine sono apparse le pubblicità sui quotidiani con data e indirizzo. Salvo smentite dell'ultimo secondo, la data da segnare sul calendario comunque è il 6 maggio, quando verrà inaugurato il negozio in Corso Garibaldi 20, all’angolo con piazza San Simpliciano.

Supreme, le ragioni del successo del marchio

Il brand di abbigliamento sportivo fondato da James Jebbia ha inaugurato il suo primo negozio nel 1994 a New York: si rivolgeva alle subculture giovanili, dal punk all'hip hop, ma soprattutto al mondo degli skater. Oltre all'abbigliamento, supreme produce anche tavole da skate per appassionati e collezionisti. Negli anni Supreme ha aperto negozi in tutta America e in Giappone, e si è imposto sul mercato come il brand sportivo più cool e desiderato. Supreme ha conquistato il mondo grazie alla semplicità del logo scarlatto su fondo bianco. L'immaginate del brand, a cavallo tra lusso e streetwear, è stata perfezionata da fotografi del calibro di Terry Richardson, che ha firmato iconici ritratti di Kate Moss e Lady Gaga.

Una t–shirt Supreme
in foto: Una t–shirt Supreme

Un nuovo capitolo per Supreme

Supreme ha stretto collaborazioni con marchi molto diversi tra loro: dalle Maison di alta moda come Louis Vuitton e Comme des Garçon, fino a marchi inaspettati come Colgate e Bialetti. Ma la ragione del successo sta nel desiderio mai soddisfatto dei consumatori: la domanda è altissima, l'offerta scarsa. Quindi, chi riesce a comprare una t-shirt con la box rossa sa di avere un capo veramente esclusivo. Il brand lo scorso novembre è stato acquistato dal gruppo VF Corp, che possiede già anche Vans, North Face, Timberland. Adesso gli appassionati aspettano il rito inaugurale della box logo: ogni volta che veniva inaugurato un nuovo negozio, Supreme lanciava una t-shirt dedicata alla nuova apertura, con un design personalizzato. Il punto vendita di Milano rappresenta il tredicesimo flagship store del marchio e sono aperte le scommesse sulla t-shirt celebrativa: i rumors puntano su una box logo ispirata al Cenacolo di Leonardo Da Vinci, come riportato anche dal Sole24Ore. Scommettiamo che diventerà un pezzo di culto in tempo record?