Soffrite di pressione alta e non volete prendere farmaci e prodotti medici? Esiste un rimedio naturale per contrastarla: bere del succo di ciliegie. A dimostrarlo, uno studio condotto presso la Northumbria University e pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition che ha analizzato le variazioni di pressione di un gruppo di persone a cui erano stati fatti bere 60 ml di concentrato di ciliegia diluiti con acqua.

Dopo sole tre ore, il risultato è stato chiaro: la loro pressione era scesa del 7%. Il succo di ciliegia è ricco di acidi fenolici e di antiossidanti ed è per questo che riuscirebbe ad apportare dei benefici incredibili alla pressione sanguigna. Un rimedio naturale simile è l’ideale per coloro che soffrono di diabete, visto che lo zucchero contenuto nel frutto è il levulosio, che ha un indice glicemico molto più basso rispetto a saccarosio e glucosio, ma anche per quelli che hanno solo dei lievi fastidi provocati dagli innalzamenti di pressione. Mal di testa frequenti, tachicardia sporadica e stress sono solo alcune delle cose che possono essere alleviate con il succo alla ciliegia.

Attenzione però a non abusare poiché a lungo andare il prodotto potrebbe avere degli effetti lassativi indesiderati. Devono evitare le ciliegie solo quelli che soffrono di particolari allergie ma, in ogni caso, sarebbe sempre meglio chiedere il consulto di un medico. Solo in questo modo si potrà capire se i problemi di pressione alta possono essere risolti solo con i farmaci specifici oppure se è possibile ricorrere a dei rimedi naturali.