Il giorno del matrimonio è uno dei più belli della vita, i riflettori sono puntati esclusivamente sugli sposi che tra abiti da sogno e acconciature particolari tentano di dare il meglio di sé in fatto di look. Le foto del grande giorno devono essere perfette ed è proprio per questo che molte sposine tentano di raggiungere la forma fisica ideale con una dieta rigorosa. Le curvy, però, si accettano così come sono ed ormai hanno portato una vera e proprio rivoluzione nel mondo della moda.

La designer Elisabetta Polignano ha infatti pensato al loro look nel giorno del matrimonio ed ha creato “Joie de Vivre”, la prima collezione di abiti da sposa pensati proprio per le donne in carne. I capi sono stati pensati per vestire ogni tipo di fisicità e non sono semplicemente rimodellati per delle taglie superiori alla 42. Parlando della linea di abiti da sposa per curvy, Elisabetta Polignano ha affermato:

Ogni donna e' unica e irripetibile e racchiude in sé qualcosa di sacro, com'e' la vita. Ho pensato perciò a ‘Joie de Vivre' per permettere a tutte di poter realizzare il proprio sogno di sposa, di godere appieno della gioia di un momento unico e irripetibile senza compromessi, senza rinunce, senza doversi accontentare. La vera felicità è sentirsi bene e pienamente in sintonia con se stesse, con la propria personalità.

Tutti gli abiti da sposa sono realizzati in seta con rifiniture e dettagli a mano. Provengono tutti da laboratori italiani e per il momento sono in vendita in due atelier monomarca e in 70 boutique, oltre che in Giappone, negli Stati Uniti e nell’Est Europa. Le donne curvy potranno finalmente avere degli abiti bianchi pensati appositamente per loro, che mettono in risalto i punti forti dei loro corpi.